A- A+
Esteri
Guerra Ucraina, crepe al Cremlino. Putin vuole dichiarare vittoria il 9 maggio

Guerra Ucraina, spaccature nel Cremlino: Peskov sotto accusa per le sue dichiarazioni

La Russia sta avendo gravi perdite in termini di truppe nel corso della guerra in Ucraina, e questa "è una grave tragedia per il Paese". Lo ha affermato il portavoce del Cremlino, Dmitrij Peskov, in un'intervista all'emittente britannica "Sky News". Per poi dire che gli obiettivi dell'operazione speciale russa in Ucraina saranno raggiunti sia militarmente che nel quadro del processo negoziale e l'operazione speciale potrebbe essere completata "nel prossimo futuro". "L'operazione continua, stiamo raggiungendo gli obiettivi. Si sta svolgendo un lavoro sostanziale sia militarmente, in termini di avanzamento dell'operazione, sia attraverso il negoziatori che sono in fase di trattativa con le controparti ucraine".

Per queste parole Peskov è finito al centro del mirino. I falchi si sono scatenati contro Peskov. Riporta Repubblica: . «Quali sono le perdite “significative”? E quali le “non significative”? Che dire delle vittime di otto anni di genocidio del Donbass? E i nostri combattenti a Mariupol, che stringono i denti, salvano i civili sotto tiro e chiedono una vera denazificazione, non capiscono nulla di tragedie?», ha scritto Turchak evocando “Khasavyurt”, gli accordi siglati dopo la prima guerra cecena sinonimo di “capitolazione”, e citando persino un meme risalente alla prima guerra mondiale: «Che cos’è? Stupidità o tradimento?». A scatenarsi sono stati anche Aram Gabreljanov, creatore del portale Life.ru e presidente del cda di Izvestia, Anna Shafran, ex co-conduttrice del “propagandista” Vladimir Soloviov, nonché noti canali Telegram filo-Cremlino e pro-conflitto rilanciati dalla direttrice di Rt e Sputnik Margarita Simonjan. «Dobbiamo ammettere che Peskov è impreparato a essere l’addetto stampa del presidente durante le ostilità. Tanto è stato efficace in tempo di pace, quanto è indifeso, confuso e perso in tempi difficili! Le sue dichiarazioni danneggiano il morale dei nostri soldati!», ha scritto Gabreljanov".

Secondo Emmanuel Macron l'obiettivo per la Russia è dichiarare vittoria il 9 maggio. "Per la Russia - ha detto Macron parlando alla radio RTL - il 9 maggio è una festa nazionale, un appuntamento militare importante ed è quasi sicuro che, per il presidente Putin, il 9 maggio debba essere una giornata di vittoria». I russi «concentreranno i loro sforzi nel Donbass - ha proseguito Macron - vivremo scene molto difficili nelle prossime settimane» in quella regione dell'est del Paese. 

Leggi anche: 

"Fisco, Ruffini smonta la Lega: il Carroccio in cerca di un'exit strategy

"Terza guerra mondiale ormai inevitabile". Ministro tedesco esce allo scoperto

Atlantia e carte bollate con Rcs: così Blackstone torna al centro del ciclone

Elezioni Francia, ora Marine Le Pen può vincere. Perché Macron rischia il ko

Robledo ad Affari: "Viola? Avevamo bisogno del Papa straniero a Milano"

Bisignani: "Una Verità davvero fantasiosa... Colombia? Non ne ho idea"

Fisco, rissa clamorosa in commissione Finanze. GUARDA IL VIDEO

Enel X: con Sicomoro per progetti di efficienza energetica

Protocollo Inail-FS, Ferraris: “Più cultura della sicurezza”

Rino Petino, così la Puglia parla di Prossimità 4.0 e di logistica del futuro

Commenti
    Tags:
    crisi ucrainaguerra ucrainaterza guerra mondiale





    in evidenza
    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    La conduttrice vs Striscia la Notizia

    Caso gioielli, Scotti punge Fagnani: “Belva addomesticata? Devi fare i nomi”

    
    in vetrina
    Affari in Rete

    Affari in Rete


    motori
    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.