A- A+
Esteri
Il Pentagono lancia l'allarme: "Nel 2035 la Cina avrà 1.500 testate nucleari"

Il Pentagono lancia l'allarme: "Entro il 2035 la Cina avrà 1.500 testate nucleari"

Entro il 2035, secondo il Pentagono, la Cina avrà una scorta di 1.500 testate nucleari, più che tre volte il suo attuale arsenale. La notizia è stata resa nota, ieri 29 novembre, a seguito della pubblicazione del rapporto annuale sull'esercito cinese, redatto dal del ministero della Difesa Usa. A tal proposito Washington identifica la Cina come la sfida più importante per gli Stati Uniti, un esercito che ha fatto passi in avanti importanti sia in fatto di forze nucleari che convenzionali.

Tale stima è comunque minore rispetto agli arsenali di Stati Uniti e Russia, che contano ciascuno diverse migliaia di testate. Sempre secondo Washington, la Cina sta anche lavorando per modernizzare i suoi missili balistici e ha realizzato circa 135 lanci nel 2021, "più del resto del mondo messo insieme". Anche l'aviazione di Pechino sta facendo passi da gigante, "raggiungendo rapidamente le forze aeree occidentali". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
allarmecinapentagonostati unititestate nucleari





in evidenza
Ferragni-Fedez, ritorno di fiamma? "Chiara mi ha detto che..."

Rumor

Ferragni-Fedez, ritorno di fiamma? "Chiara mi ha detto che..."


in vetrina
Tennis/ Sinner, nuovo numero uno al mondo? La bella Anna è in tribuna per lui

Tennis/ Sinner, nuovo numero uno al mondo? La bella Anna è in tribuna per lui


motori
Lamborghini trionfa al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2024

Lamborghini trionfa al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.