A- A+
Esteri
IPO, la più grande del 23? Di un minatore dell'Indonesia, patria di terre rare
Estrazione di litio

La più grande IPO del 2023 arriva dall'Indonesia e dall'attività estrattiva

Un colosso del tecnologico? Un gigante del digitale? Un'azienda di settori iper strategici come semiconduttori o intelligenza artificiale? No, la più grande offerta pubblica iniziale (IPO) del 2023 arriva dal settore minerario. E per l'esattezza dall'Indonesia. Si tratta di PT Amman Mineral Internasional, che possiede la seconda più grande miniera di oro e rame del Paese del Sud-Est asiatico.

Le azioni del colosso indonesiano sono aumentate del 153% dal loro debutto il 7 luglio, il guadagno maggiore tra le 32 IPO che hanno raccolto almeno 500 milioni di dollari a livello globale nel 2023, secondo i dati di Bloomberg. Questo la rende appunto l'offerta pubblica iniziale più redditizia dell'anno. La performance spicca rispetto agli altri operatori del settore a livello mondiale, con i titoli minerari penalizzati dall'aumento dell'inflazione globale e dei tassi d'interesse, nonché dal rallentamento dell'economia cinese.

Amman Mineral ha registrato un utile netto di 1,1 miliardi di dollari nel 2022, più che triplicato rispetto all'anno precedente. Arief Budiman, responsabile della ricerca di Ciptadana Sekuritas, prevede che il 2023 sarà un altro anno più che positivo. La performance post-quotazione di Amman Mineral è stata guidata dalle basse valutazioni al momento del debutto e dalle aspettative di inclusione nell'indice LQ45 dei titoli più liquidi scambiati alla Borsa di Giacarta. 

Ma la vicenda è esemplificativa anche di quanto sia strategico il settore estrattivo, in una contingenza globale dove terre rare e risorse minerarie sono considerate cruciali. Anche e soprattutto per il loro utilizzo in settori chiave come la produzione di auto elettriche. E l'Indonesia ha un ruolo fondamentale da giocare sotto questo aspetto.

L'Indonesia ospita alcune delle riserve più vaste e ricche di terre rare al mondo. Negli ultimi anni Giacarta è diventato un attore cruciale nella catena di approvvigionamento delle terre rare, grazie alle sue abbondanti risorse di elementi lantanidi. Una delle ragioni principali dell'importanza dell'Indonesia in questo settore è il suo dominio su alcune risorse come il cerio, il lantanio e il neodimio. Ma anche su risorse come il nichel, con miniere di dimensioni colossali.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
indonesiaiporisorse minerarieterre rare





in evidenza
Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

Carlo Conti a Sanremo

Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...


in vetrina
Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


motori
Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Concept Mercedes-AMG PureSpeed: il futuro delle Hypercar Mythos

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.