A- A+
Esteri
Israele, il governo Netanyahu vieta al Jazeera nel Paese: ordinata la confisca
Benjamin Netanyahu, primo ministro di Israele

Israele blocca Al Jazeera nel Paese: "Palese violazione della libertà di stampa"

Il ministro israeliano delle comunicazioni ha ordinato il sequestro delle apparecchiature di trasmissione della tv Al Jazeera dopo che il governo ha deciso di chiudere il canale di notizie con sede in Qatar nel paese. Secondo l'ordine emesso dal ministro delle Comunicazioni Shlomo Karhi, Israele sequestrerà i dispositivi "utilizzati per fornire i contenuti del canale", comprese apparecchiature di editing e routing, telecamere, microfoni, server e laptop, nonche' apparecchiature di trasmissione wireless e alcuni telefoni cellulari.

Il capo di Al Jazeera in Israele e nei territori palestinesi ha definito "pericolosa" la decisione del governo di chiudere le operazioni locali della stazione di proprieta' del Qatar, perchè motivata da considerazioni politiche piuttosto che professionali. Il team legale di Al Jazeera sta preparando una risposta, ha detto Walid Omary a Reuters, in una possibile anticipazione di un ricorso in tribunale contro la decisione. Il governo israeliano ha autorizzato all'unanimità la chiusura delle attività della rete di notizie della tv con base in Qatar in Israele, in linea con una legge approvata dalla Knesset in aprile.

Hamas ha definito la decisione del governo israeliano di chiudere il canale del Qatar Al-Jazeera in Israele come una "palese violazione della libertà di stampa" volta a "nascondere la verità" sulla guerra nel paese. La decisione di Israele è "una misura di ritorsione contro il ruolo che Al-Jazeera svolge nel mettere in luce i crimini" dell'esercito israeliano nella Striscia di Gaza e nella Cisgiordania occupata, ha affermato il movimento islamico palestinese in una dichiarazione su Telegram, denunciando "il culmine di una guerra contro i giornalisti da parte di Israele", con "l'obiettivo di nascondere la verita'".

LEGGI ANCHE: Israele-Gaza, spiragli di pace. "Progressi significativi nei negoziati"






in evidenza
Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."

La confessione intima

Annalisa tra record e un sogno: "Non ho più vent'anni e vorrei..."


in vetrina
Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina

Amazon, le mini case arrivano in Italia: possono costare meno di una macchina


motori
DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

DACIA lancia la sfida della decarbonizzazione di oggi e domani

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.