A- A+
Esteri
La Nato piazza armi pesanti a Est. Putin: "Così è guerra fredda"

Gli Stati Uniti si avviano a dislocare per la prima volta armamenti pesanti nel centro ed est Europa per rafforzare il fianco orientale della Nato. "Dislocheremo temporaneamente veicoli di una brigata corazzata e il relativo equipaggiamento nei Paesi dell'Europa centrale e orientale", ha reso noto il segretario alla Difesa Usa, Ashton Carter, in una conferenza congiunta a Tallinn con tre ministri della Difesa dei Paesi Baltici. Carter ha aggiunto che "questa attivita' europea di preposizionamento include carri armati e artiglieria da combattimento" e che i Paesi interessati - Estonia, Lituania, Lettonia, Bulgaria, Romania e Polonia - hanno accettato di ospitare i battaglioni "che verranno spostati per addestramento ed esercitazioni". La decisione rischia di aumentare il clima di forte tensione tra Usa e Russia per la crisi in Ucraina; gia' a meta' maggio Mosca aveva fatto sapere che avrebbe considerato un eventuale aumento della presenza militare americana a ridosso dei propri confini come "il passo piu' aggressivo dai tempi della Guerra Fredda". Lunedi' il segretario generale dell'Alleanza atlantica, Jens Stoltenberg, aveva annunciato che la Nato decidera' questa settimana sul piano per raddoppiare l'entita' della sua forza di risposta rapida. "I ministri della Difesa della Nato prenderanno una decisione per aumentare ulteriormente la forza e la capacita' della forza di intervento dell'Alleanza atlantica tra i 30mila e i 40mila uomini, piu' del doppio della sua attuale composizione", aveva reso noto.( Ucraina:Usa dislocheranno armi pesanti in Europa centro-orientale 

Il contingente dispiegato dovrebbe comprendere circa 250 unita' fra tanks, cingolati Bradley e cannoni Howitzer; oltre ai sei Paesi dell'ex blocco sovietico, alcuni mezzi dovrebbero essere ospitati anche dalla Germania. Parlando durante la conferenza stampa, Carter ha citato una frase detta da Barack Obama durante una visita in Estonia: "Avete perso la vostra indipendenza una volta. Con la Nato non la perderete di nuovo". Cio', ha aggiunto, perche' "gli Stati Uniti e il resto dell'alleanza Nato sono assolutamente determinati a difendere l'integrita' territoriale di Estonia, Lettonia e Lituania". "Abbiamo ragioni per credere che la Russia veda la regione baltica come una delle aree piu' vulnerabili della Nato, un posto dove potrebbero essere testate la convinzione e l'impegno della Nato", ha avvisato il ministro della Difesa dell'Estonia, Sven Misker.

Tags:
natoputinestarmiguerra freddausa
in evidenza
Automotive, da ALD la svolta Arrivano nuove soluzioni green

Tra mobilità e sostenibilità

Automotive, da ALD la svolta
Arrivano nuove soluzioni green


in vetrina
Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica

Fotovoltaico Plug and Play, ecco la soluzione green contro la crisi energetica


motori
BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

BMW XM, alte prestazioni a trazione elettrificata

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.