A- A+
Esteri
La Transnistria a Mosca: "Chiediamo aiuto contro la Moldavia". Nuova crisi Ue

Il governo moldavo parla di un semplice evento propagandistico: "Non vediamo un pericolo di destabilizzazione". La Russia: "Proteggere è una priorità"

I rappresentanti a tutti i livelli dell'autoproclamata repubblica della Transnistria hanno chiesto a Mosca "protezione contro le pressioni della Moldova". L'appello rivolto al Consiglio della Federazione Russa e i deputati della Duma, scrive la Tass, arriva dal Congresso che si è svolto oggi a Tiraspol, capoluogo della regione separatista della Moldova, su iniziativa del presidente filorusso Vadim Krasnoselsky.

Il documento approvato accusa Chisinau di aver lanciato "una guerra economica" contro la Transnistria ed esorta l'Osce, il Parlamento Europeo, il Segretario generale dell'Onu, a Comunità degli Stati indipendenti e il Comitato internazionale della Croce Rossa "ad influenzare le autorità della Moldova perché ritornino al dialogo".

Quello di oggi era il settimo congresso dei deputati a tutti i livelli della Transnistria dopo quello del 2006. Vi hanno partecipato 600 delegati del parlamento e le amministrazioni locali. C'erano timori che il Congresso potesse chiedere l'annessione alla Russia della Transnistria, che confina con l'Ucraina.

"La Moldova è impegnata a una soluzione pacifica" della crisi con la Transnistria, dice la presidente Maia Sandu. "Il governo è attualmente impegnato a effettuare piccoli passi verso la reintegrazione economica del Paese", aggiunge.

Il portavoce del governo di Chisinau, Daniel Voda, minimizza il congresso di Tiraspol, parlando di evento propagandistico che non merita di essere seguito da giornalisti stranieri. "Non vediamo nessun pericolo di destabilizzazione. Seguiamo con molta attenzione e ribadiamo che questa regione vuole pace e sicurezza", afferma Voda a Ukrainska Pravda.

La Russia tiene in considerazione la richiesta di aiuto da parte della Transnistria, poiché "proteggere gli interessi" dei cittadini dell'entità separatista in Moldavia è "tra le priorità" di Mosca. Lo ha detto il ministero degli Esteri, citato dalle agenzie russe.

LEGGI ANCHE: Zelensky fa la lista degli italiani pro-Putin: Meloni la stracci e riferisca






in evidenza
Fenomeno De Rossi, profeta a Roma. Come Gattuso da mister al Milan

Analogie tra bandiere in panca

Fenomeno De Rossi, profeta a Roma. Come Gattuso da mister al Milan


in vetrina
Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo

Milano/ Nuovo flagship store per Swarovski: oltre 500 metri quadri in Duomo


motori
Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Mercedes-Benz Vans e ONOMOTION lanciano la e-cargo per l’ultimo miglio

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.