A- A+
Esteri
Libia, il figlio di Gheddafi scarcerato dopo 7 anni. Giocò in A nel Perugia

Libia, il figlio di Gheddafi scarcerato dopo 7 anni. Giocò in A nel Perugia

Saadi Gheddafi torna libero dopo 7 anni di carcere in Libia. Il terzogenito del colonnello Muammar, brutalmente ucciso nel 2011. Il figlio dell'ex leader libico era detenuto in una prigione di Tripoli, è stato rilasciato in esecuzione di un ordine del tribunale, ha spiegato il ministero della giustizia. Secondo diversi media locali Saadi Gheddafi avrebbe già lasciato il Paese con un volo diretto in Turchia. Una fonte dell'ufficio del procuratore ha confermato all'AFP che Gheddafi era stato liberato. Saadi, 47 anni, era noto per il suo stile di vita da playboy durante la dittatura del padre.

Nel 2014 fuggì in Niger, ma venne poi catturato ed estradato per essere rinchiuso in un carcere di Tripoli. Il terzogenito del 'Colonnello' libico ha avuto un passato da calciatore professionista e nel 2003 esordì nel campionato italiano in Serie A, a Perugia, grazie all'ex presidente della società umbra Luciano Gaucci. Ma l'avventura sui campi da calcio italiani è durata poco: è infatti risultato positivo all'antidoping e ha subito uno stop. Pochi i minuti complessivi giocati in campo. Dopo un altro anno al Perugia, nel frattempo retrocesso in serie B, Gheddafi passa all'Udinese, poi alla Sampdoria.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    libiafiglio gheddafisaadi gheddafigheddafi junior scarceratogheddafi perugiagheddafi udinesegheddafi calcio serie alibia tripolicarcere tripoli
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.