A- A+
Esteri
Orban, il PPE decide il suo futuro. E lui incontra la Meloni: verso le "nozze"

Il Partito Popolare Europeo (Ppe) deciderà oggi sull'espulsione del partito di Orban. Nel frattempo il leader di Fidesz si avvicina alla Meloni

Il giorno del giudizio è arrivato. Si apre il summit del Partito Popolare Europeo a Bruxelles durante il quale si deciderà che fine farà Viktor Orban. Il leader dell'Ungheria, che col suo Fidesz detiene ancora 13 seggi in quota Ppe al Parlamento europeo, potrebbe anche essere espulso. Peseranno le valutazioni interne al gruppo capitanato dalla Cdu di Angela Merkel. Silvio Berlusconi di Forza Italia non vorrebbe vederlo uscire, ma la sua non sarà l'ultima parola. 

Come già raccontato da Affaritaliani.it, il partito di Orban sarebbe stato anche duramente attaccato durante la concitata riunione della vigilia del voto sulla risoluzione, così come accaduto durante il dibattito.

Sembra dunque avvicinarsi sempre di più l'uscita di Fidesz dal PPE. E si apre già la sfida per conquistare i 13 seggi che il partito ungherese porta in dote nella formazione dell'Europarlamento uscita dalle elezioni dello scorso 26 maggio. Una sfida che potrebbe aprire anche un "derby" italiano tra Lega e Fratelli d'Italia. Durante la campagna elettorale delle Europee, Matteo Salvini si era più volte sbilanciato sulla possibilità di collaborare direttamente con Orban a livello europeo all'interno del gruppo Identità e Democrazia di cui fa parte il Carroccio. Proposte, a dire la verità, respinte, con il leader ungherese che aveva scelto di restare all'interno del PPE.

Ma, in realtà, la favorita a vincere questo "derby" sembra essere Giorgia Meloni. La leader di FdI ha più volte incontrato Orban, accogliendolo tra l'altro anche ad Atreju. Il gruppo dei Conservatori e Riformisti, di cui fa parte FdI, sarebbe l'approdo più naturale per Fidesz in caso di uscita o di espulsione dal PPE. Nel gruppo ECR siedono infatti i polacchi di Pis di Kaczynski, grande alleato di Orban. E la linea in materia di politica estera, meno ondivaga rispetto a quella della Lega, potrebbe favorire il partito della Meloni.

Tra l'altro i due si vedranno proprio oggi Grand Hotel Plaza della fondazione National Conservatorism, alla presenza del polacco Ryszard Legutko, co-presidente, insieme a Raffaele Fitto, dei Conservatori e riformisti all'Europarlamento. Una buona occasione per un matrimonio, o quantomeno una promessa di nozze.

Loading...
Commenti
    Tags:
    orban ppesovranistigiorgia meloni orbanorban melonimelonifratelli d’italiapartito popolare europeo
    Loading...
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Una birra in camera, una in... Ecco il nuovo "giro dei locali"

    Coronavirus vissuto con ironia

    Una birra in camera, una in...
    Ecco il nuovo "giro dei locali"

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 2020 3 IN BILICO PER LA FINALE. LO SCHERZO A SOSSIO.. Gf Vip 4 news

    Grande Fratello Vip 2020 3 IN BILICO PER LA FINALE. LO SCHERZO A SOSSIO.. Gf Vip 4 news


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva in Italia la XC40 Recharge la prima Volvo ibrida di serie

    Arriva in Italia la XC40 Recharge la prima Volvo ibrida di serie


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.