A- A+
Esteri
Putin si arrabbia con la giornalista: "Bella, ma non ascolta"
Vladimir Putin
Lapresse

Accuse di sessismo per il presidente russo Vladimir Putin, che si è arrabbiato in maniera poco elegante nei confronti della giornalista della CNBC Hadley Gamble. Putin ha chiamato la reporter "bella" e "graziosa" e poi ha suggerito che lei non avesse capito quello che stava dicendo. L'oggetto della contesa erano i prezzi del gas e l'intervista e' avvenuta nel corso della settimana dell'energia russa.

Putin alla giornalista: "Lei è un abella donna, ma le dico una cosa e lei mi dice il contrario"

"Lei e' una bella donna, davvero graziosa. Ma le dico una cosa e lei mi dice immediatamente il contrario, come se non avesse sentito quello che ho detto", ha notato Putin nel corso del dibattito. "Stiamo aumentando le forniture all'Europa, solo Gazprom del 10%. La Russia ha aumentato le forniture del 15%. Stiamo aumentando, non diminuendo, le forniture. Ho davvero detto qualcosa di cosi' difficile da capire?", ha sottolineato Putin dopo essere stato incalzato sulla questione dalla giornalista. 

Commenti
    Tags:
    giornalistaputin





    in evidenza
    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    Carlo Conti a Sanremo

    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    
    in vetrina
    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


    motori
    Alfa Romeo: Glynn Bloomquist e la sua 33 Stradale unica

    Alfa Romeo: Glynn Bloomquist e la sua 33 Stradale unica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.