A- A+
Esteri
Russia, altro omicidio misterioso: ucciso lo scienziato del vaccino Sputnik

Russia: ucciso a Mosca uno degli scienziati del vaccino Sputnik

Ucciso a Mosca Andrey Botikov, ricercatore senior presso il Gamaleya National Research Center for Epidemiology and Microbiology, che ha contribuito a creare il vaccino Sputnik V, lo riferisce la Tass.  Secondo gli investigatori, il 2 marzo, in un appartamento di un edificio in via Rogova a Mosca, un uomo di 29 anni ha strangolato il proprietario dell'appartamento, lo scienziato 47enne, con una cintura durante una discussione ed è fuggito. È stato arrestato poco dopo.   

"La posizione dell'aggressore è stata stabilita in breve tempo. Durante l'interrogatorio, si è dichiarato colpevole e d è stato messo sotto accusa. L'imputato ha precedenti penali". Quello di ieri sarebbe di un crimine domestico e il risultato di una lite. Il tribunale distrettuale Khoroshevo della città di Mosca ha deciso di mettere l'aggressore, Alexey Vladimirovich Zmanovsky, in custodia fino al 2 maggio in attesa del processo con l'accusa di aver ucciso Andrey Botikov. L'imputato si è dichiarato colpevole davanti alla corte in seduta.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
omicidiorussiasputnikvaccino





in evidenza
Eleonora Riso trionfa a Masterchef 13: la cameriera "fuori dagli schemi"

Chi è la vincitrice del cooking show di Sky

Eleonora Riso trionfa a Masterchef 13: la cameriera "fuori dagli schemi"


in vetrina
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


motori
Alfa Romeo celebra il primo 33 Stradale Day

Alfa Romeo celebra il primo 33 Stradale Day

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.