A- A+
Esteri
La vendetta di Putin: precipita aereo con dieci persone, "a bordo Prigozhin"
Yevgeny Prigozhin

Russia, precipita aereo tra Mosca e San Pietroburgo: "Prigozhin a bordo"

Un aereo con dieci persone a bordo si è schiantato tra Mosca e San Pietroburgo, nella regione di Tver, in Russia. Lo hanno reso noto i servizi di emergenza russi. A bordo del jet privato Embraer ci sarebbe stato anche il capo della società di mercenari Wagner, Evgheni Prigozhin. L'Agenzia federale per il trasporto aereo, che ha avviato un'indagine sull'incidente, secondo quanto riporta la Tass, riferisce che tutte e 10 le persone a bordo sono morte. Se confermato, l'evento sarà definito come la vendetta di Putin dopo la marcia di Prigozhin su Mosca dello scorso 24 febbraio.

I servizi di emergenza hanno riferito che sono stati ritrovati i corpi di otto persone. L'aereo è esploso quando ha toccato il suolo, era in volo da meno di mezz'ora. Uno dei canali Telegram legati alla Wagner sostiene che il jet sia stato abbattutto dalla contraerea russa. 

LEGGI ANCHE: Meloni rassicura Zelensky: "A fianco dell'Ucraina senza esitazioni"

IL VIDEO DELL’AEREO CHE PRECIPITA

 

Secondo il canale Telegram vicino a Wagner Grey Zone, "il business jet Embraer Legacy 600 con numero di registrazione RA-02795, che apparteneva a Yevgeny Prigozhin, è stato abbattuto dal fuoco della difesa aerea del ministero della Difesa russo". "Inizialmente a bordo c'erano sette persone. Prima che l'aereo si schiantasse, i residenti locali hanno ascoltato due raffiche di caratteristiche difese aeree, e ciò è confermato dalle scie di condensazione nel cielo in uno dei video, così come dalle parole di testimoni oculari diretti", scrive Grey Zone nel messaggio pubblicando alcune immagini e video dell'aereo che cade e dei rottami in fiamme. 

I CADAVERI A TERRA DOPO LO SCHIANTO

A bordo del jet anche il braccio destro di Prigozhin

A bordo dell'Embraer precipitato in Russia, nella regione di Tver, ci sarebbe stato anche il numero due del fondatore della societa' di mercenari Wagner, Dmitri Utkin. Lo riportano diversi canali telegram legati alla stessa Wagner, tra cui Vck-Ogpu. 

IL VIDEO DEI RESTI DELL’AEREO

 

 

RUSSIA: PRIGOZHIN DUE GIORNI FA RIAPPARSO IN VIDEO DALL'AFRICA

Il leader di Wagner Yevgeny Prigozhin era tornato su Telegram appena due giorni fa con un video che sarebbe stato girato in Africa e con il quale invitava a unirsi al gruppo. ''Stiamo lavorando. Temperatura +50°. Tutto come piace a noi'', aveva detto. Nel filmato, diffuso dal canale Grey Zone collegato a Wagner, aveva spiegato che i suoi uomini stanno svolgendo un ''lavoro di ricognizione e di ricerca''. L'obiettivo, ha affermato, è quello di ''rendere la Russia grande in ogni continente'' e allo stesso tempo ''l'Africa ancora più libera''. Prigozhin ha quindi augurato ''giustizia e felicità ai popoli africani''.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
prighozinrussia





in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio


motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.