A- A+
Esteri
Slovacchia, Ungheria, Bulgaria. Il ritorno dei filorussi divide l'Est Europa
Vladimir Putin

L'ascesa del partito filorusso in Bulgaria. E non solo

I partiti filorussi guadagnano posizioni anche altrove. Per esempio in Bulgaria, dove alle recenti elezioni si è registrata una forte ascesa del partito pro-Russia e anti-UE Vazrazhdane (Rinascita), che ha ottenuto il 14,9% ed è già la terza forza politica del Paese. Il partito ha aggiunto quasi il 5% al suo risultato del voto precedente, grazie alla campagna attiva per un referendum contro l'eurozona.

Sotto la guida di Kostadin Kostadinov, un accademico di 43 anni specializzato in etnografia, Rinascita ha colpito l'elettorato bulgaro dopo aver adottato una posizione di estrema destra, riciclando abitualmente le linee di propaganda del Cremlino e mettendo in discussione il sostegno del governo all'Ucraina nella sua difesa dall'aggressione russa.

Le affermazioni della propaganda russa, come l'affermazione che aiutare l'Ucraina è una china scivolosa che trascinerebbe il Paese in un conflitto aperto con Mosca, sono onnipresenti nella campagna di Rinascita. La Bulgaria, tradizionalmente alleata della Russia, con cui condivide legami linguistici, storici e culturali, è membro della NATO ed è stata un importante fornitore di munizioni, armi leggere e carburante per l'Ucraina. Ma Sofia ha sinora resistito a un coinvolgimento più profondo, come l'invio all'Ucraina di vecchi jet da combattimento sovietici e di armi antiaeree.

Anche altrove diverse forze politiche stanno provando a convincere l'Ue o i governi locali a rivedere la sua posizione su Mosca, anche se diversi di questi partiti non sono al governo o hanno poca presa sulle politiche nazionali. Ma il trend esiste e col tempo potrebbe anche ingigantirsi, riportando su posizioni quantomeno implicitamente favorevoli a Mosca anche partiti con maggiori ruoli istituzionali nei vari paesi europei.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
filorussislovacchiaungheria





in evidenza
"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto

L'artista accusato di revenge porn

"Vi racconto tutta la verità...". Angelica Schiatti, Morgan esce allo scoperto


in vetrina
Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


motori
Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Renault Rafale: l'auto ufficiale della presidenza della Repubblica Francese

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.