A- A+
Esteri
Spagna, Sanchez si butta negli scacchi: la sfida con la campionessa iraniana

Spagna, l'incontro Sanchez-Sara Khadem è avvenuto al palazzo della Moncloa

Salita alla ribalta della cronaca per aver giocato senza hjiab nel campionato mondiale di scacchi andato in scena in Kazakistan, Sara Khadem è ormai il volto simbolo della resistenza femminile iraniana. Una giocatrice, nonchè campionessa affermata, che ha rivoluzionato gli schemi del regime, scegliendo di disertare il velo e di trasferirsi in Spagna  con il marito, il regista Ardeshir Ahmadi, e il figlio Sam di 10 mesi.

Mercoledì 25 gennaio, a un mese dalla sua permanenza nel Paese, il primo ministro Pedro Sanchez ha deciso di incontrarla a Palazzo della Moncloa per esprimerle personalmente il suo sostegno. Nella foto pubblicata sul profilo ufficiale del premier, che li ritrae sorridenti mentre giocano una partita a scacchi, si legge: "Ho imparato molto oggi da una donna che è fonte d'ispirazione, il Grande Maestro Sara Khadem. Tutto il mio sostegno va alle atlete. Il vostro esempio contribuisce a un mondo migliore".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
iransanchezscacchispagna





in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


motori
Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.