A- A+
Esteri
Spagna, treni gratis (o quasi) dal 1 settembre al 31 dicembre

Il governo spagnolo sta cercando di aiutare lavoratori e studenti pendolari 

Il premier spagnolo Pedro Sanchez lo scorso luglio ha annunciato il provvedimento sui trasporti pubblici entrato in vigore oggi primo settembre e che si estenderà fino al 31 dicembre. 

In sostanza, si tratta di abbonamenti gratuiti per i trasporti ferroviari locali nelle grandi città e per i tragitti regionali a media percorrenza. Il provvedimento prevede il rimborso ai passeggeri per il 100% degli importi pagati per gli abbonamenti sulle tratte prese in considerazione. 

Un tentativo da parte del governo spagnolo di aiuto concreto per quelle che sono le fasce maggiormente colpite dall'alta inflazione, e cioè lavoratori e studenti. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    spagnatrasportitreni





    in evidenza
    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    L'attacco a Fernando Alonso

    La vendetta di Taylor Swift in un brano: "revenge song" contro il suo ex

    
    in vetrina
    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

    Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


    motori
    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Opel celebra 125 anni dalla nascita della produzione industriale dell’ auto

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.