A- A+
Esteri
Trump: "Nuova via per la pace". Putin: "Stop a Guerra Fredda"
LaPresse

"I negoziati con Trump hanno avuto luogo in un'atmosfera franca e amichevole, è stato un round di colloqui davvero proficuo". Il faccia a faccia tra Donald Trump e Vladimir Putin è durato per oltre due ore nel palazzo presidenziale di Helsinki. Il vertice tra i due leader, la cui durata era prevista per 90 minuti, è cominciato con un po' di ritardo a causa del volo del presidente russo che ha fatto aspettare quello americano. Entrando ai colloqui, Vladimir Putin ha detto: "E' ora di parlare delle nostre relazioni. Ci sono molte questioni multilaterali nel mondo da affrontare".

Il presidente americano si è trovato d'accordo, sottolineando di essere in contatto con Putin da molto tempo - riferendosi a chiamate e ad incontri durante eventi internazionali - ma che ora è giunto il momento di "parlare in maniera particolareggiata" dei rapporti bilaterali di Usa e Russia. "E' bello essere qui con te - ha detto Donald Trump a Putin, stringendogli la mano - Non siamo andati molto d'accordo negli ultimi anni, ma credo che avremo un buon rapporto in futuro: andare d'accordo con la Russia è una cosa positiva, non negativa".

 

Putin, lasciare alla spalle clima da Guerra Fredda. "Dobbiamo lasciare dietro le spalle questo clima da guerra fredda, non c'è bisogno dello scontro, la situazione è cambiata, bisogna affrontare le sfide comuni, il terrorismo sempre in crescita e il crimine internazionale, per non parlare dei problemi economici e ambientali". 

Putin, 'negoziati cruciali contro proliferazione'. "I negoziati di oggi sono stati cruciali per frenare la proliferazione delle armi nucleari". "Con l'accordo sul nucleare l'Iran si è sottoposto ai controlli, e l'intesa ha permesso di evitare una proliferazione nucleare nella Repubblica islamica". 

Siria: Putin, Usa-Russia collaborino per ristabilire la pace. "Con Trump abbiamo parlato anche di crisi regionali che riguardano non solo la Russia ma anche gli Usa". "Ad esempio abbiamo discusso di Siria, dove dobbiamo ristabilire la pace e la riconciliazione. Usa e Russia possono avere una leadership proattiva in questa crisi, solo con la cooperazione si può raggiungere un successo".

Putin a Trump, nessuna ingerenza russa nel voto Usa. "Ripeto ciò che ho già detto in molte occasioni: la Russia non ha mai interferito né mai interferirà negli affari interni americani", incluse le elezioni, ha detto il presidente russo Vladimir Putin, in conferenza stampa con il presidente Usa Donald Trump, aggiungendo che "qualsiasi materiale dovesse venire alla luce, lo potremmo analizzare insieme, attraverso i gruppi sulla sicurezza informatica".

Putin, io e Trump iniziamo a capirci molto meglio. "Dobbiamo ricostruire le fondamenta dei rapporti tra i nostri paesi e trovare il modo di metterli sui binari della crescita. Comunque siamo molto contenti di questo incontro, di solito i nostri colloqui in contesti internazionali erano stati molto più brevi. Ho la sensazione che io e Trump iniziamo a capirci molto meglio adesso".

Trump, disaccordi con Putin noti, dobbiamo cooperare. "Abbiamo parlato di questioni importanti, è stato aperto un dialogo produttivo e importante, tutto è andato molto bene. I disaccordi sono ben noti, risolveremo molti dei problemi, dovremo trovare dei modi per cooperare per difendere gli interessi dei nostri paesi". 

Trump a Putin, mai relazioni peggiori, ma ora cambiate ."Le nostre relazioni non erano mai state peggiori di quanto non lo siano adesso. Tuttavia adesso sono cambiate perché quattro ore fa ci siamo incontrati".

Trump, Russiagate una farsa, ci ha separato con Mosca 'Io ho battuto onestamente Hillary Clinton'.  "L'inchiesta sul Russiagate è stata un disastro, ci ha tenuto separati, è una farsa. Ancora dobbiamo trovare le prove. E' stata una campagna elettorale onesta. Ho battuto correttamente Hillary. Il Russiagate ha messo in difficoltà le relazioni delle due più importanti potenze nucleari". 

Trump, errori sia da Usa che da Russia, siamo stati stupidi. "Avremmo dovuto avere questo dialogo molto tempo fa, prima che entrassi alla Casa Bianca, siamo stati stupidi entrambi, Usa e Russia, entrambi abbiamo fatto errori".

Putin, nessuno vuole dumping energetico, cooperiamo. "La Russia può collaborare con una potenza energetica come gli Usa per regolarizzare il mercato dell'energia, nessuno ha interesse che ci sia un dumping dell'energia. Men che meno i consumatori". "Quindi c'è sicuramente spazio per la cooperazione", ha aggiunto Putin.

Trump, su forniture energetiche anche toni accesi con Putin. Con la Russia "siamo concorrenti nella fornitura di energia quando parliamo di oleodotti", in questo momento "gli Usa sono i fornitori più importanti nel campo energetico e credo che saremo concorrenti onesti e leali. Abbiamo parlato di tutto ciò nel nostro colloquio, anche con toni molto accesi, vedremo come andrà a finire, al momento ci sono molte fonti per l'approvvigionamento". Lo ha detto il presidente Usa Donald Trump, in conferenza stampa con Vladimir Putin.

Putin sbotta in conferenza stampa: "Sì, ho aiutato io Trump a vincere le elezioni in America perché prometteva di migliorare le relazioni fra Usa e Russia". Il presidente russo ha risposto così, ovviamente ironizzando, a chi fra la stampa Usa continuava a chiedergli se avesse ordinato operazioni per interferire nelle elezioni americane.

Trump, la Russia con noi per risolvere problema Corea Nord. "Con Putin abbiamo parlato di una delle sfide più importanti del nostro tempo: la proliferazione nucleare. Ho aggiornato il presidente sul mio incontro con Kim e sono sicuro che Russia e Putin vogliono mettere fine al problema della Corea e lavorare con noi per trovare una soluzione". 

Putin, i nostri eserciti vanno più d'accordo dei leader. "I nostri eserciti vanno d'accordo, si coordinano bene e non solo in Siria. Vanno più d'accordo dei leader dei nostri paesi".

Putin regala a Trump pallone Mondiali,ora è nel tuo campo. "Gli do la palla in modo che sia nel suo campo...". 

Putin, inchiesta russa su un finanziatore di Hillary. Mosca intende chiedere una cooperazione degli Usa per un'inchiesta sull'imprenditore americano Bill Browder, accusandolo di avere realizzato guadagni in Russia per 1,5 miliardi di dollari senza pagare tasse. Lo ha detto il presidente Putin nella conferenza stampa con Trump, aggiungendo che Browder ha finanziato la campagna elettorale di Hillary Clinton con 400 milioni di dollari. "Forse è stato un contributo legale - ha aggiunto Putin - ma il guadagno è stato realizzato illegalmente".

Putin, dossier su Trump? Non sapevo neanche fosse in Russia. "So di questo rumor che abbiamo raccolto informazioni compromettenti quando Trump era a Mosca. Ma vi dico questo, senza essere scortese: nessuno mi ha informato che era in Russia quando era solo un privato cittadino".

Putin, per noi la Crimea è una questione chiusa. Per la Russia la questione della Crimea è "chiusa" perché l'annessione è avvenuta in seguito ad "un referendum conforme alla legge".Trump, ha aggiunto Putin, ha invece ribadito che per lui l'annessione è "illegale".

Trump, nessun intrigo o collusione con Russia nel voto. "Non c'è stata alcuna collusione non conoscevo il presidente quindi non avevo nessuno con cui colludere. I democratici avrebbero dovuto vincere le elezioni, il sistema elettorale è a loro favorevole, ho battuto la Clinton in modo leale. Lo ripeto: non c'è stata nessun intrigo e nessuna collusione con la Russia nel corso della campagna elettorale". 

Tags:
bilaterale trump-putinhelsinki trump putin
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.