A- A+
Esteri
Tunisi, attacco ad una caserma. Cinque morti
foto da Twitter

Si aggrava il bilancio della sparatoria nella caserma di Bouchoucha a Tunisi, dove un militare in congedo e' stato ucciso dopo aver aperto il fuoco sui commilitoni: secondo una fonte della sicurezza, citata da Radio Mosaique, sono cinque i militari morti, tra cui un colonnello, e 13 quelli feriti, alcuni in maniera grave.

Ancora sconosciuto il movente del gesto così come la ragione per la quale il caporale in congedo non poteva portare armi. La sparatoria e' avvenuta nella base militare di Bouchoucha, sede della Brigata antiterrorismo e della direzione generale delle unita' di pronto intervento. La caserma si trova poco distante dal Parlamento e dal museo del Bardo teatro della strage del 18 marzo.

Tags:
tunisiattaccocasermasparatoria
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën

Nuova C3 sostiene la strategia di espansione internazionale di Citroën


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.