A- A+
Esteri
Ucraina, bombe russe su Nikopol. Mosca: riunione Onu su centrale Zaporizhzhia
Bombe in Crimea

Guerra Russia ucraina, le forze russe bombordano la città di Nikopol: decine di vittime civili e feriti 

Non si arresta il conflitto tra Russia e Ucraina: dopo sei mesi di violenza, continuano i bombardamenti sulle principali città. Le forze russe hanno bombardato la città di Nikopol: sono morti 13 civili, altre 2 persone sono rimaste ferite. Il conflitto secondo  Zelensky "è iniziato con la  crimea e deve finire con la Crimea, con la sua liberazione". Proprio sulla penisola sul Mar Nero sono state segnalate esplosioni in una base militare russa. Mosca ha chiesto una riunione del Consiglio Onu sulla centrale di Zaporizhzhia

Guerra Russia Ucraina, Kiev: "Mosca vuole collegare centrale Zaporizhzhia a Crimea"

Le forze russe che occupano la centrale nucleare di Zaporizhzhia nel sud-est dell'Ucraina si stanno preparando a collegare la centrale alla Crimea, annessa da Mosca nel 2014, e la stanno danneggiando riorientando la sua produzione di elettricità: il loro piano è di danneggiare tutte le linee della centrale nucleare e di togliere il collegamento al sistema elettrico ucraino". Lo ha affermato l'operatore ucraino Energoatom, citato dal Guardian. 

Guerra Russia Ucraina, l'università di Kiev: "In Russia sarà recessione nel 2023"

Le sanzioni occidentali mordono l'economia russa che, dopo aver mostrato resilienza nei mesi successivi all'invasione ucraina, nella parte restante del 2022 e per tutto il 2023 sarà in grande difficoltà. Lo rivela uno studio della Kyiv School of Economics, secondo cui il prossimo anno la Russia subirà un calo dei ricavi da petrolio e gas "di oltre il 40%". Ovvero "da circa 330 miliardi di dollari nel 2022 a 190 miliardi di dollari nel 2023", per toccare i "150 miliardi di dollari all'anno entro la fine del 2023". Un livello che lo studio definisce "critico" per l'erario russo.  Lo studio prevede inoltre un boom di disoccupati. 

Guerra Russia Ucraina, bombe russe su Nikopol, almeno 13 morti

Tredici civili sono stati uccisi e 11 feriti nella notte nel corso dei bombardamenti russi sul distretto di Nikopol, nella regione di Dnipropetrovsk, nell'Ucraina orientale. "Il nemico ha bombardato il distretto con 80 razzi contro aree residenziali. Ha colpito deliberatamente mentre le persone dormivano nelle loro case", ha scritto su Telegram il capo dell'amministrazione militare regionale di Dnipropetrovsk Valentyn Reznichenko, citato da Unian.

Guerra Russia Ucraina, Putin chiede una riunione del Consiglio Onu sulla centrale di Zaporizhzhia

La Russia ha chiesto una riunione del Consiglio di Sicurezza dell'Onu "sui recenti attacchi ucraini contro la centrale nucleare di Zaporizhzhia e le catastrofiche conseguenze che potrebbero comportare". Lo ha detto all'agenzia Tass una fonte della missione russa presso le Nazioni Unite. La riunione, secondo la richiesta di Mosca, dovrebbe svolgersi l'11 agosto.

Guerra Russia Ucraina, Zelensky: "La guerra deve finire con la liberazione della Crimea"

La guerra della Russia contro l'Ucraina "è iniziata con la Crimea e deve finire con la Crimea, con la sua liberazione". Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel suo messaggio serale. Il leader ucraino ha quindi affermato che "l'occupazione russa della Crimea costituisce una minaccia per tutta l'Europa e per la stabilità mondiale. Non ci sarà una pace stabile e duratura in molti Paesi sulle rive del Mar Mediterraneo finché la Russia sarà in grado di usare la nostra penisola come base militare".

.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
crimeaguerra ucrainaputin





in evidenza
Affari in Rete

MediaTech

Affari in Rete


in vetrina
Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende

Il cuore di Roma color blu Balestra, omaggio alla moda: il Centro s'accende


motori
Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Lamborghini Urus SE: l'icona dei super SUV diventa ibrida

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.