A- A+
Esteri
Ucraina, casuale scoop di un sito russo: oltre 2.000 soldati morti

Ecco la prova dell'invio di soldati russi in Ucraina da parte di Mosca. La rivista Forbes si è accorta di uno scoop involontario fatto da un sito russo 'Delovaya Zhizn', che ha rivelato quello che Vladimir Putin ha decretato essere un "segreto di Stato": il numero dei soldati russi - ufficialmente non ce ne e' neanche uno e quelli presenti sono solo volontari in ferie o in congedo - morti in Ucraina. Il totale è - al primo febbraio 2015 - di oltre 2.000 morti e 3.200 feriti.

E' quanto emerge da un articolo generico intitolato "Incremento delle paghe per i militari russi nel 2015", tra le cui pieghe emerge che le famiglie dei militari di Mosca morti in Ucraina hanno ricevuto 3 milioni di rubli (38.000 euro) mentre i feriti hanno avuto mezzo milione di rubli (12.800 euro). Le prima somma è stata assegnata "ad oltre 2.000 famiglie di soldati caduti e a 3.200 militari che hanno subito gravi ferite a cui è stato riconosciuto lo status di invalidi". Nel testo si aggiunge che "1.800 rubli (poco più di 23 euro) al giorno sono pagati ai combattenti per la loro presenza nelle zone di conflitto".

Intanto, mentre il presidente americano Barack Obama ha telefonato ad Angela Merkel per discutere della ripresa delle violenze nell'est dell'Ucraina, il governo ucraino, secondo quanto ha annuncia il ministro delle Finanze di Kiev, Natalie Yaresko, che ha parlato di una "soluzione vantaggiosa per entrambe le parti", ha trovato un accordo con i creditori sulla ristrutturazione del debito. 

L'accordo, ha spiegato il ministro, rispetta gli obiettivi del Fondo Monetario Internazionale e prevede un taglio nominale del valore del debito pari al 20% e un'estensione di quattro anni delle scadenze dei bond. Il processo di ristrutturazione dovrebbe essero completato entro ottobre, ha detto ancora Yaresko, invitando la Russia a prendervi parte e assicurando che Mosca "non verrà trattata in maniera differente rispetto agli altri creditori". 

Tags:
ucrainarussiaputin
in evidenza
Peggior partenza dal 1961-62 Col Milan Allegri sbaglia i cambi

Disastro Juventus

Peggior partenza dal 1961-62
Col Milan Allegri sbaglia i cambi

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata

Ford: arriva la nuova Fiesta connessa ed elettrificata


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.