A- A+
Esteri
Ucraina, escalation di violenza nel Donbass

Terzo giorno di scontri tra l’esercito ucraino e i ribelli filorussi nei pressi di Avdijvka nel Donbass, la regione contesa dell’Ucraina orientale, in un’escalation che ha portato l’Unione europea a parlare di “aperta violazione” degli accordi di Minsk e il presidente ucraino Petro Poroshenko a interrompere la sua visita a Berlino.
 
Da domenica nei combattimenti sarebbero morte almeno 13 persone, tra cui 3 civili, 3 ribelli e 7 soldati ucraini, il peggior bilancio da quando è stato siglato un nuovo cessate-il-fuoco lo scorso dicembre. Le linee di rifornimento di gas ed energia sono state danneggiate tanto che i 16mila abitanti della città a una decina di chilometri da Donetsk, sono senza elettricità né riscaldamento, mentre le temperature toccano i meno 13-18 gradi Celsius, e 207 minatori sono rimasti bloccati per ore nel sottosuolo prima di essere tratti in salvo.
 
Il segretario generale del Consiglio d’Europa Thorbjorn Jagland ha invitato le due parti a cessare le ostilità che Mosca e Kiev si accusano reciprocamente di avere scatenato. “L’attuale escalation nel Donbass è una chiara prova del continuo lampante disprezzo della Russia per gli impegni presi a Minsk con l’obiettivo di impedire la stabilizzazione dell’area”, si legge in un comunicato del ministero degli Esteri ucraino. Mentre secondo il portavoce del Cremlino Dmitrij Peskov non sarebbero state “le forze armate ucraine, ma battaglioni di volontari ucraini a compiere i tentativi di attacchi su questo territorio” con lo scopo di “distogliere l’attenzione da una situazione interna molto precaria”.
 
Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite discuterà della situazione a porte chiuse. L’offensiva avviene proprio mentre, da quando Donald Trump si è insediato alla Casa Bianca, cresce il dibattito sulla revoca delle sanzioni imposte a Mosca a causa dell’annessione russa alla Crimea nel 2014 e del conflitto nell’Est Ucraina che in tre anni ha provocato la morte di oltre 9.600 persone.

Tags:
ucraina
in evidenza
Terence Hill lascia Don Matteo Applauso d'addio della troupe

VIDEO

Terence Hill lascia Don Matteo
Applauso d'addio della troupe

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.