A- A+
Esteri
Ucraina, piani italiani sconvolti. Giorgetti: Pnrr da aggiornare e scostamento

Guerra Russia-Ucraina, bollette pesanti: Giorgetti, costretti valutare scostamento bilancio 

La guerra in Ucraina ha sconvolto i piani italiani. Mesi di studi e progetti messi a punto dal governo sono da rivedere. Parliamo di accordi raggiunti dopo una lunga e faticosa trattativa tra le varie forze partitiche che costituiscono la variegata maggioranza. Il Piano nazionale di ripresa e resilienza è un esempio su tutti. E' il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti a scandirlo in una intervista rilasciata al Messaggero.

"Alla luce della crisi in Ucraina, nel Pnrr alcune cose sicuramente vanno aggiornate, alcune esigenze si sono manifestate platealmente”, spiega il numero due della Lega, molto vicino alle sensibilità degli imprenditori. "Il rispetto - continua - ad alcune cose dei pilastri della transazione digitale ed energetico-ambientale rimangono attuali ma vanno aggiornate".

È un problema "che riguarda il governo nel suo complesso, in particolare il presidente Draghi e il ministro Franco che hanno sempre sostenuto la necessità di dare messaggi rassicuranti a questo fine. Però, se la situazione continua, è destinata a continuare, le ripercussioni economiche sono tali per cui noi dovremo considerare queste ipotesi per aiutare il sistema delle imprese a reggere l'urto”, risponde Giorgetti alla domanda riguardante l'ammontare di un eventuale scostamento bilancio per sostenere le imprese davanti al caro bollette. "Penso che dovremo riflettere attentamente ed è lo sforzo che stiamo facendo di quantificare, delimitare e valutare", ha aggiunto.

Nel Consiglio dei ministri riunitosi ieri Giorgetti ha avanzato la richiesta di un “fondo a supporto dei settori e dei comparti produttivi particolarmente colpiti”. Una iniziativa “per evitare il rischio che un ulteriore aumento dei costi per l'approvvigionamento di materie prime e di semilavorati, in aggiunta all'impennata ai costi dell'energia compromettano definitivamente la sopravvivenza delle imprese con una conseguente crisi anche in termini occupazionali".

Un allarme che suona forte anche a Confindustria. Il presidente Carlo Bonomi intervenendo all'assemblea degli imprenditori di Salerno ha sottolineato che non possono permettersi più di produrre in perdita. “Non ce la facciamo più e inevitabilmente dovremo ricorrere alla cassa integrazione. Già questa settimana abbiamo visto i primi effetti, sospensione delle attività, gli energivori, gli acciaieri, chi fa ceramica, chi fa carta. Stimiamo che dovremo richiedere 400 milioni di ore di cassa integrazione". Per Bonomi non è semplice allarmismo ma “solo per rendere consapevolezza nel dibattito pubblico".

Russia-Ucraina, Giorgetti: in economia guerra leggi eccezionali 

Il ministro leghista, titolare dello Sviluppo economico spiega che l’effetto diretto dalla guerra in Ucraina, in sole due a questo punto “in una economia di guerra occorre anche immaginare dei provvedimenti di carattere normativo, delle leggi totalmente eccezionali altrimenti si blocca la produzione dell'industria siderurgica".

Guerra Russia-Ucraina, Giorgetti: su agroalimentare effetti incredibili 

Ma la guerra in Ucraina non risparmia nessuno e comporta "anche nel settore agroalimentare degli effetti incredibili”. Come arginare il crollo? Giorgetti risponde che "dobbiamo sopperire andando a cercare altri mercati di fornitura, che non sono ucraini o russi, ma tutti inevitabilmente vanno a cercare altri mercati di fornitura e inevitabilmente i prezzi salgono". "Non riesco a immaginare uno scenario in cui non si riescono a trovare al supermercato certi prodotti, il problema è il prezzo. Anche la pasta ha subito un aumento di prezzo che comincia a diventare significativo", ha spiegato Giorgetti sottolineando che "prima di tornare alla normalità temo che sarà necessario un po' di tempo".

 

Leggi anche: 

Ucraina, allarme di Giorgetti: serve fondo per aziende in crisi

" Ucraina, Di Liddo (Cesi): “Spiragli diplomatici, ma il rischio atomico è alto"

Sondaggio, effetto guerra sui partiti. Chi è salito e chi è sceso. Tabelle

 

 

Commenti
    Tags:
    giorgettiguerra russia ucraina





    in evidenza
    Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

    Guarda il video

    Annalisa snobba il marito: "Sanremo? Non ci siamo visti, avevamo da fare: è andata così"

    
    in vetrina
    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


    motori
    Kia svela EV3: il nuovo SUV elettrico compatto con 600 km di autonomia

    Kia svela EV3: il nuovo SUV elettrico compatto con 600 km di autonomia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.