A- A+
Esteri
Putin a Scholz: "Ucraina nella Nato? Questione da risolvere adesso"
Olaf Scholz Vladimir Putin

Crisi Ucraina Russia, Putin spinge sulla questione dell'adesione Nato: "Va risolta adesso"

Il presidente russo Vladimir Putin, in conferenza stampa congiunta col cancelliere tedesco Olaf Scholz, dopo i colloqui al Cremlino ha dichiarato: "Rimandare o ritardare l'adesione dell'Ucraina alla Nato non cambia nulla per la Russia in prospettiva storica, vogliamo risolvere la questione adesso". Diverso il parere di Scholz, che nel corso della conferenza ha dichiarato: "Tutti sanno che un'espansione della Nato al momento non e' in agenda e ritengo che, finchè io saro cancelliere e Putin sara' presidente, non dovremo affrontare questo problema". 

Putin ha definito "genocidio" quanto sta accadendo in Donbass, nell'Est ucraino. "Secondo le nostre stime, quello che sta accadendo in Donbass e' un genocidio" e su un eventuale conflitto Putin assicura che Mosca non vuole una guerra," Lo vogliamo o non lo vogliamo? Certo che no. E' esattamente per questo che abbiamo avanzato le nostre proposte per un processo di negoziati" sulle garanzie di sicurezza.

Intanto un cyberattacco è stato sferrato in Ucraina contro i siti di diverse banch. L'attacco sarebbe di tipo Ddos. Le banche coinvolte sono Privatbank e Oschadbank. Secondo fonti non confermate vi sarebbero anche Crédit Agricole e First International Ukrainian Bank. Colpito anche il sito del ministero della Difesa e delle forze armate. Il mese scorso, erano stati attaccati i siti del ministero degli Esteri e delle Emergenze. 

Ucraina, Scholz a Putin: "Le vie della diplomazia non sono esaurite"

Immagine 2022 02 15 171047Ucraina, "maxi-tavolo" anche per l'incontro tra Putin e Scholz
 

"Non sono assolutamente esaurite le vie della diplomazia", ha detto Scholz alla conferenza stampa al Cremlino con Putin. Il cancelliere tedesco ha ringraziato l'interlocutore "per il colloquio approfondito ed esteso, naturalmente e' un bene che parliamo davvero insieme". Scholz ha anche riferito che "abbiamo discusso della situazione in Ucraina e delle garanzie di sicurezza chieste dalla Russia". Al tempo stesso, ha detto il cancelliere, "ho ribadito che percepiamo il movimento delle truppe russe ai confini come una minaccia". 

Ucraina: Biden e Macron, verificare ritiro truppe russe 

Il presidente francese, Emmanuel Macron, e quello americano, Joe Biden, hanno convenuto, nel loro nuovo colloquio telefonico sulla crisi Ucraina, che occorre "verificare" l'effettivo inizio del ritiro delle truppe russe dal confine con l'Ucraina, annunciato da Mosca. L'annuncio del ritiro e' comunque un "primo segnale incoraggiante", hanno concordato i due leader, secondo quanto riferisce l'Eliseo. La telefonata e' durata circa un'ora e Biden e Macron hanno sottolineato la necessita' di rimanere "perfettamente coordinati" nei confronti del presidente russo, Vladimir Putin, ha concluso la presidenza francese. 

(segue)

Commenti
    Tags:
    natoputinrussiaucraina





    in evidenza
    Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura

    Guarda le foto

    Affari in rete/ Chiara Ferragni-Fedez, social impazziti: i meme più divertenti sulla presunta rottura

    
    in vetrina
    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

    Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


    motori
    Inaugurato il nuovo Honda True Adventure Offroad Academy a Carpenedo

    Inaugurato il nuovo Honda True Adventure Offroad Academy a Carpenedo

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.