A- A+
Esteri
Usa, Biden: Trump ostacola la transizione. E' irresponsabile
Joe Biden

A meno di un mese  dall’Inauguration Day, giorno in cui il nuovo Presidente presterà giuramento sui gradini del Campidoglio, Joe Biden ha perso la pazienza ed è esploso contro il suo rivale accusandolo di ostacolare con tutti i mezzi il lavoro del suo team di transizione. In particolare Biden ha dichiarato, da Wilmington nel Delaware dove risiede, che né il Dipartimento della Difesa né l'Ufficio di Gestione e Bilancio (OMB), guidati da leader politici repubblicani, stanno collaborando per facilitare le operazioni.

Biden si è scagliato soltanto contro le persone messe a capo dei due Dipartimenti da Donald Trump. Mentre ha parlato molto bene del lavoro dei professionisti che operano in questi due settori, che al contrario stanno lavorando molto seriamente e in maniera esemplare. “I politici del presidente - ha detto Biden in un incontro con 20 Consiglieri della Sicurezza -si stanno comportando da irresponsabili. In questo momento non riceviamo tutte le informazioni di cui abbiamo bisogno e questo soprattutto in aree chiave della sicurezza nazionale".

Il presidente eletto ha insistito sulla resistenza che la sua squadra deve affrontare ogni giorno e ha avvertito che tutti questi ritardi stanno solo aprendo delle lacune che potrebbero mettere in pericolo le difese informatiche americane. Tradizionalmente, le amministrazioni collaborano con il team del candidato che vince le elezioni per effettuare un regolare trasferimento di potere, soprattutto per preservare la sicurezza nazionale. Ma questo non sta succedendo in quanto Trump si rifiuta di riconoscere la vittoria del suo avversario.

Il compito che attende Biden è di proporzioni colossali. Non solo dovrà far fronte a una pandemia che ha già causato 330.000 vittime, ma dovrà ricostruire un'economia che sta soffrendo la peggiore crisi dalla Grande Recessione degli anni '30.

Un funzionario del team di transizione ha detto che il dipartimento della Difesa ha continuato a "negare e rinviare" le riunioni, dicendo che "non ci sono stati progressi sostanziali”.

Di tutto altro tono le risposte dei die Dipartimenti messi sotto accusa. Il Dipartimento della Difesa ha dichiarato di aver tenuto 164 colloqui con oltre 400 funzionari e di aver fornito oltre 5.000 pagine di documenti alla squadra di Biden. "Gli sforzi del Dipartimento della Difesa gia' superano quelli delle recenti amministrazioni e continuiamo a programmare riunioni aggiuntive per il resto della transizione e a rispondere a tutte le richieste di informazioni di nostra competenza". Stesse risposte anche dall’Ufficio Gestione e Bilancio, che ha negato i problemi e soprattutto i rischi sulla sicurezza nazionale. Secondo Biden invece le agenzie preposte alla sicurezza nazionale hanno subito "enormi danni" sotto la gestione Trump. "Molte di loro sono state svuotate in termini di personale, capacita' e morale. I processi politici si sono bloccati o sono stati messi da parte”.

Un punto chiave della campagna fatta da Joe Biden e' stata la necessita' di ripristinare il concetto delle  alleanze statunitensi cancellate sotto il peso dell’“America First" trumpiano. Biden vuole rientrare nell'accordo sul clima di Parigi già il "primo giorno" della sua presidenza, intende ripristinare l'accordo sul nucleare iraniano e sarebbe disposto a revocare le sanzioni se Teheran tornasse alla "stretta conformita'" con l'accordo del 2015.

E questa voglia di ritornare a collaborare con il mondo è stata chiaramente percepita dai grandi leader mondiali che si sono affrettati ad omaggiare il democratico, da Boris Johnson, alla  ancelliera Angela Merkel per finire con il presidente Emmanuel Macron.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    trumpbidentransizionepresidente
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD

    Mercedes, approvato piano al 2026 con investimenti da 60 MLD


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.