A- A+
Esteri
Usa, spari in un supermercato in Colorado: diverse vittime, anche un agente

Usa, strage in un supermercato in Colorado: tra le vittime anche un poliziotto 

Strage in un supermercato di Boulder, in Colorado. Un uomo ha sparato sulla folla con un fucile d'assalto, uccidendo diversi frequentatori del King Soopers di Table Mesa Drive, una zona residenziale nell'area sud della città. Tra i morti anche un agente di polizia. Il bilancio esatto delle vittime non è stato ancore reso noto, poichè le autorità stanno ancora informando le famiglie, ma secondo le anticipazioni di stampa potrebbero essere sei. Il presunto killer, l'unico rimasto ferito nella sparatoria, è stato arrestato. Il movente è per ora ancora un mistero. Il procuratore distrettuale Michael Dougherty afferma che "questa è una tragedia e un incubo per la contea di Boulder", mentre il comandante della polizia Kerry Yamaguchi chiede il rispetto della privacy in questo momento di dolore.

Alcuni video circolati sui social documentano l’inizio della sparatoria e l’arresto del killer. Si vede un uomo ammanettato a torso nudo, in calzoncini, con la gamba destra sanguinante. Secondo la ricostruzione fatta da Abc, quando sono arrivati gli agenti, assieme agli uomini dello Swat Team, l’uomo ha cominciato a sparare verso i poliziotti con un’arma a canna lunga, probabilmente un fucile d'assalto. Sui social e via radio è stato lanciato l’appello a tutte le persone a tenersi lontano dal supermercato in un raggio di cinque chilometri per la presenza di un “individuo armato e pericoloso”. Gran parte dei dipendenti del negozio è riuscita a scappare, uscendo da una porta sul retro, altri sono rimasti nascosti assieme ai clienti.

Uno dei testimoni, Andrew Hummel, dipendente del supermercato, ha raccontato a Kmgh di essere riuscito a fuggire da una porta secondaria. Mentre era fuori, gli è arrivato sul cellulare il messaggio di un collega che gli ha scritto: “Vi voglio bene, ragazzi, grazie per tutto, nel caso, insomma, le cose dovessero andare male”. Una donna, Sarah Moonshadow, che era a fare la spesa con il figlio, ha avuto la freddezza di aspettare che si fermassero gli spari prima di dire al figlio “muoviamoci”, per poi raggiungere l'uscita e mettersi in salvo. "L'indagine è in corso: gli investigatori sono sulla scena del crimine per raccogliere le prove. Il numero delle vittime non sarà precisato fino a quando non saranno state informate le famiglie", twitta la polizia di Boulder dopo la conferenza, indicando che maggiori informazioni saranno divulgate nelle prossime ore. 

Usa, Colorado, strage in un supermercato: il killer

Ha 21 anni e si chiama Ahmad Alissa l'uomo che è stato arrestato per aver ucciso 10 persone in un supermercato di Boulder, in Colorado: il capo della polizia locale, Maris Herold, ha aggiunto che l'uomo è originario di un sobborgo di Denver. Herold ha spiegato che gli agenti di polizia sono entrati nel negozio di alimentari King Sooper pochi minuti dopo la sparatoria e hanno sparato al sospetto almeno una volta: l'uomo è stato preso in custodia con una ferita alla gamba ed è ora in condizioni stabili. Michael Dougherty, il procuratore distrettuale della contea di Boulder, ha spiegato che l'aggressore viveva ad Arvada, un sobborgo di Denver a circa 65 miglia da Boulder, e che ha "vissuto la maggior parte della sua vita negli Stati Uniti"

Colorado, strage in un supermercato: la risposta di Biden

Joe Biden ha ordinato le bandiere a mezz'asta alla Casa Bianca in omaggio alle vittime della strage nel supermercato in Colorato. Il presidente farà delle brevi dichiarazioni prima di partire per l'Ohio.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
usa spari colorado supermercatousa spari colorado supermercato agente





in evidenza
Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)

La classifica comscore

Top 100 Informazione online: boom di Affaritaliani.it a gennaio (+33%)


in vetrina
Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"

Bimba morta di stenti/ Povera Pifferi in mano a tanti pifferai. L'intervento del direttore Perrino a "Ore 14"


motori
L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

L’Economia Circolare di Stellantis in aumento del 18% nel 2023

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.