A- A+
Esteri
Europee, von der Leyen sonda il terreno: "Draghi? Grande mente economica"
Mario Draghi e Ursula Von Der Leyen

Von der Leyen sonda il terreno per le Europee e chiama Draghi

"Tra poco meno di 300 giorni, gli europei andranno alle urne nella nostra democrazia unica e straordinaria. Come ogni elezione, sarà un momento in cui le persone rifletteranno sullo stato della nostra Unione e sul lavoro svolto da coloro che le rappresentano. Ma sarà anche il momento di decidere che tipo di futuro e che tipo di Europa vogliono". Lo ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, nel suo discorso sullo Stato dell’Unione in plenaria al Parlamento europeo a Strasburgo.

Guarda l'intervento

"Tra loro ci saranno milioni di elettori per la prima volta, i più giovani dei quali sono nati nel 2008. Mentre si troveranno in quella cabina elettorale, penseranno a ciò che conta per loro. Penseranno alla guerra che infuria ai nostri confini. O l’impatto del cambiamento climatico distruttivo. Su come l'intelligenza artificiale influenzerà le loro vite. O delle loro possibilità di ottenere una casa o un lavoro negli anni a venire", ha aggiunto.

LEGGI ANCHE: Emergenza migranti, la Francia si blinda. Germania: "Stop arrivi dall'Italia"

"Prendiamo il settore dei veicoli elettrici. Si tratta di un settore cruciale per l’economia pulita, con un enorme potenziale per l’Europa. Ma i mercati globali sono ora inondati di auto elettriche cinesi più economiche. E il loro prezzo è mantenuto artificialmente basso da ingenti sussidi statali. Ciò sta distorcendo il nostro mercato. E poiché non lo accettiamo dall’interno, non lo accettiamo dall’esterno. Oggi posso quindi annunciare che la Commissione sta avviando un'indagine antisovvenzioni sui veicoli elettrici provenienti dalla Cina", ha spiegato von der Leyen.

"L’Europa è aperta alla concorrenza. Non per una corsa al ribasso. Dobbiamo difenderci dalle pratiche sleali. Ma è altrettanto fondamentale mantenere aperte le linee di comunicazione e di dialogo con la Cina. Perché ci sono anche temi in cui possiamo e dobbiamo collaborare. Eliminare i rischi, non disaccoppiarli: questo sarà il mio approccio con la leadership cinese al vertice Ue-Cina di fine anno", ha aggiunto.

LEGGI ANCHE: Country Garden salva (per ora) dal default. L'immobiliare cinese trema ancora

"Queste tre sfide – lavoro, inflazione e contesto imprenditoriale – arrivano in un momento in cui chiediamo anche all’industria di guidare la transizione pulita. Dobbiamo quindi guardare più avanti e definire come rimanere competitivi mentre lo facciamo. Per questo motivo ho chiesto a Mario Draghi – una delle più grandi menti economiche europee – di preparare un rapporto sull’argomento il futuro della competitività europea. Perché l’Europa farà “what ever it take” per mantenere il suo vantaggio competitivo", ha detto infine la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
von der leyen





in evidenza
Atletica: Tamberi-Battocletti, doppio oro. Gimbo-show con Mattarella

Spettacolo agli Europei di Roma

Atletica: Tamberi-Battocletti, doppio oro. Gimbo-show con Mattarella


in vetrina
Carrà, in vendita la villa all'Argentario Prezzo (quasi) accessibile. FOTO

Carrà, in vendita la villa all'Argentario
Prezzo (quasi) accessibile. FOTO


motori
Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Alpine Endurance Team alla 24 Ore di Le Mans: test day cruciale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.