A- A+
Esteri
Il "pacifista" Trump spiazza tutti: "Da presidente avrei bombardato Mosca"
Donald Trump

Trump: "Da presidente avrei bombardato Mosca"

Al contrario di quanto dichiarato a più riprese, Trump cambia linea in politica estera e smonta uno dei suoi ritornelli elettorali: "Con me alla Casa bianca il conflitto russo-ucraino non ci sarebbe mai stato".

Come riporta l'Ansa, citando il Washington Post, a un incontro con alcuni dei principali finanziatori statunitensi della campagna elettorale, in un lussuoso hotel di New York, Donald Trump ha detto esplicitamente che se fosse stato presidente lui "avrebbe bombardato Mosca e Pechino se la Russia avesse invaso l'Ucraina (sotto la sua presidenza ndr) o la Cina avesse invaso Taiwan", suscitando molta sorpresa nei suoi interlocutori. 

LEGGI ANCHE: "Kiev può attaccare la Russia": Scholz-Macron ci portano alla guerra mondiale






in evidenza
Affari in rete

Politica

Affari in rete


in vetrina
Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni

Nutella, il gelato è stato già richiamato: c'è un problema con gli allergeni


motori
Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Alpine apre il primo atelier Alpine a Barcellona

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.