A- A+
Food
Al Vinitaly il millenario Dominio di Bagnoli

Il “Dominio di Bagnoli” è una proprietà unica nel suo genere, avendo avuto in mille anni solo tre proprietari, attraverso i quali è riuscito a mantenere buona parte della sua superficie originale che, a oggi, copre più di seicento ettari di terreno, dei quali circa cinquanta a vigneto: questo la rende una delle più grandi Aziende Agricole della Provincia di Padova.
Oltre alla Viti-vinicoltura i suoi prodotti sono il riso, il grano, il granoturco, la soia, il girasole, l’erba medica, i pioppi, i boschi. Gran parte della produzione agraria è oggi certificata Biologica dall’ICEA.

La produzione di energia da fonti rinnovabili, da biogas e biomassa, permette all’azienda di essere completamente ecocompatibile e “carbon free”. 
Con i prodotti e sottoprodotti dell’agricoltura l’azienda alleva oltre a 1.300 capi bovini da ingrasso delle razze pregiate  “Charolais” e “Limousine”.
La storia della produzione vinicola del “Dominio” risale al 954 d.C., anno in cui il Duca Longobardo Amerigo ha donato il suo “Dominium” alla chiesa, che poi venne dato in gestione all’ordine dei Benedettini i quali costruirono un monastero fornito di grandi cantine tra il X° ed il XIII° Secolo.

I Conti Widmann divenuti proprietari del “Dominio” nel 1656 d.C., costruirono sull’antica Abbazia e Cantine Benedettine uno dei più grandi ed importanti Complessi Monumentali Veneti, oggi Monumento Nazionale, comprensivo di: Villa, Chiesa, Scuderie, Falegnamerie, Cantine, Granai, Magazzini, Corti, Broli ed addirittura un’antica Piccionaia.
Il vino “Friularo di Bagnoli” era considerato uno dei migliori vini prodotti dalla “Repubblica Serenissima”. Illustri poeti hanno decantato questo vino quali Ruzzante, Carlo Goldoni e Ludovico Pastò, che scrisse, nel 1778, un simpatico “Ditirambo”, intitolato “El Vin Friularo de Bagnoli”.
I
 motivi delle nostre etichette sono ricavati da opere eseguite dal padre del poeta Ludovico Pastò: Andrea.
Egli incise le stampe raccolte nel “Ditirambo” e dipinse i quadri e gli affreschi riprodotti nelle varie etichette utilizzate nei vini o nei prodotti del “Dominio”.
Tutti I vini del “Dominio” sono di produzione propria, provenienti da singoli vigneti, di proprietà e riconoscibili per nome, di origine Benedettina. 

Tutti i prodotti aziendali sono fatti con materie prime prodotte in proprio con tecniche agronomiche che rispettano i disciplinari previsti dal “Basso Impatto Ambientale” e/o dalla “Agricoltura Biologica” facendo particolare attenzione ad eliminare gli erbicidi o pesticidi pur mantenendo i più alti standard qualitativi.

1 modificato 1
 

Vini Spumanti
Lo Spumante “Bagnoli” D.O.C., sia bianco che rosato, viene prodotto con le uve Friulare (85%) e Chardonnay (15%), con il metodo “Classico”, ri-fermentando il vino in bottiglia, o con il metodo “Charmat” ri-fermentando il vino in autoclave. Il “Metodo Classico” viene lasciato almeno per tre anni sui lieviti prima del cambio di tappo, dando un tipico aroma di “Crosta di pane” combinato con il fruttato di pesca e di marasca delle uve Friulare. Lo Spumante elaborato con il metodo “Charmat Lungo” (9 mesi) mantiene tutto il frutto dell’uva tipici di questo “Blanc de Noir”. Al “Dominio” viene anche prodotto un “Prosecco” divenuto famoso  conosciuto con il nome “Broletto”: vino “Frizzante” di uve “Prosecco” e “Friulara”, un felice connubio di uve, che si complimentano ed esaltano a vicenda.

Vini  Rossi 
I vini rossi del “Dominio” sono caratterizzati dalle uve tipiche del “Bagnoli Classico”, il “Friularo”, il “Merlot” ed il “Cabernet”, prodotto da un uvaggio di Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Carménère. Questi vini vengono prodotti in purezza varietale o in un uvaggio “Bordolese”: il “Bagnoli Rosso Riserva” nel quale vengono assemblati in quasi uguali proporzioni. i nostri “Rossi” poi affinati in legno di “Rovere” per almeno due anni, prima di essere imbottigliati.

Vini  Bianchi
Al “Dominio” vengono prodotti vini bianchi DOC “Bagnoli Classico”, contraddistinti dal nome del vigneto da cui provengono: il “Sant’ Andrea”, il “Santissima Trinità”. Il primo è un vino giovane, pieno di aromi floreali che provengono dall’alta percentuale di uve Sauvignon. Il secondo, particolarmente fruttato, viene prodotto prevalentemente con uve Chardonnay e fatto maturare in barriques e botti di rovere. Ambedue vengono quindi prodotti con diverse proporzioni di Sauvignon, o Chardonnay, con percentuali che variano dal 20% al 70% e con un 20% di Friulara, uva rossa vinificata in bianco; ciò dà una distinzione ed una giusta acidità al vino, cosa unica nell’enologia italiana.

Vini  Speciali e “Biologici”
Le “Vendemmie Tardive” sono tipologie molto particolari prodotte esclusivamente dal Dominio: la “Vendemmia Tardiva” rossa, viene prodotta con uva “Friulara”, raccolta dopo l’estate di San Martino (11 Novembre); questo vino è molto intenso con un aroma tipico di “Marasca” e di “Violetta”; la “Vendemmia Tardiva” bianca viene prodotta con Chardonnay e Sauvignon raccolti a fine ottobre, che addizionati con il 20% di Friularo, che conferisce l’acidità necessaria producendo un vino ormai famoso:  il “San Lorenzo”. Questo vino ci ricorda il famoso “Sauterne” dove la “Botritys Cinerea” (Muffa Nobile) gioca un ruolo molto importante negli aromi e nel suo gusto. 
Vi è anche una crescente produzione di vini, come il Pinot Grigio, da uve provenienti da “Agricoltura Biologica”.


Vini da Dessert
Il “Friularo Passito”, nostra specialità, viene prodotto esclusivamente con l’uva “Friulara” raccolta in Ottobre-Novembre e messa poi a riposare negli antichi granai del “Dominio” fino a “Pasqua”. Queste uve sono poi pigiate e fermentate lentamente, per un anno e più per poi essere messe ad affinare in caratelli di Rovere per due ulteriori anni, conferendo una complessità unica al quadro aromatico di questo vino che viene presentato anche in una simpatica confezione con gli “Zaletti”, dolci anch’essi tipici del ‘700 veneziano.

Distillati 
La Grappa ed il Brandy del “Dominio” sono prodotti di uva “Friulara”, caratteristica e tipica di Bagnoli. Sia la Grappa (di vinacce fresche) che il Brandy vengono prodotti con un distillatore “Discontinuo”; il Brandy poi viene invecchiato in caratelli per almeno dieci anni.

Olio di Vinaccioli 
L’olio di vinaccioli ha proprietà nutrizionali molto interessanti, contenendo circa il 70% di Acidi Grassi Poli-insaturi, ottimi per ridurre il Colesterolo, è anche ottimo per la prevenzione della caduta dei capelli. Viene usato crudo in insalata o per friggere, considerato da molti come il miglior olio per tale uso. 

Aceto Balsamico e di Vino Friularo
L’aceto di “Vin Friularo” prodotto con il metodo lento sui “Trucioli”, è poi affinato in caratelli di Rovere per almeno due anni; ciò gli conferisce una fragranza e gli aromi particolari e tipici, unici al “Friularo”.
L’aceto Balsamico viene invece prodotto con “mosto” di uva Friulara, inviato a Modena per essere lavorato; la sua lavorazione dura circa sette anni, dando un aceto balsamico con un gusto vicino a quello tradizionale senza però avere i suoi elevati costi di produzione.

Farine “Biologiche”  di Mais “Marano” e  “Perla”
La farina per “Polenta” di “Marano” e  “Perla” viene prodotta con delle varietà antiche di granoturco vitreo, tipiche della regione di Bagnoli e presenti nel territorio dal XVI° Secolo  per la produzione della tipica “Polenta Veneta”. Questi granturchi sono poco produttivi, rispetto alle varietà ibride moderne, ma molto più saporiti e di colorazione speciale. Prepariamo anche una “Polenta” già pronta all’uso sempre utilizzando il nostro Mais Biologico.

Riso Carnaroli
Il riso “Carnaroli” è famoso ed unico per la preparazione del vero e genuino “Risotto all’  Italiana”, grazie al suo elevato contenuto in amilosio che mermette la lunga cottura ed una buona mantecatura. In Veneto viene utilizzato per i famosi “Risi e Bisi” o per il riso “Nero di Seppia” alla  “Veneziana”.

Miele 
Il “Miele del Dominio “ è un “Millefiori” che viene prodotto da alveari posti nel nostro Brolo. Le api sono libere di bottinare su essenze boschive, alberi da frutto, prati siti nel parco, all’interno del quale si pratica solamente agricoltura biologica.

Biscotti Tradizionali Veneti  
La nostra linea di biscotti tradizionali utilizza farine biologiche ed altre materie prime di nostra produzione. Abbiamo appena prodotto una scatola che abbina una confezione di “Zaletti” dolcetti tipici veneziani e Passito di Friularo”

Cioccolatini
I cioccolatini del Dominio vengono prodotti per noi da un “Mastro Cioccolataio” che utilizza esclusivamente nostri prodotti quali il Passito di Friularo, l’aceto Balsamico ed il Miele Millefiori.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bagnoli-dominio-millenario-vinitaly
in evidenza
Gravidanza e bacio a Rosolino Fede Pellegrini, la verità

La Divina vuota il sacco

Gravidanza e bacio a Rosolino
Fede Pellegrini, la verità

i più visti
in vetrina
E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche

E-Distribuzione, il Paradiso Dantesco prende forma sulle cabine elettriche


casa, immobiliare
motori
Volkswagen presenta la nuova Tiguan Allspace

Volkswagen presenta la nuova Tiguan Allspace


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.