A- A+
Food
Donne paragonate a pezzi di carne: "Pubblicità sessista", macelleria nel caos

"Abbiate il coraggio di dire alle vostre bambine che è normale che un uomo paragoni loro, donne, a qualcosa da cacciare e desiderare come un pezzo di carne, non da mangiare ma da possedere. Abbiate il coraggio di spiegare alle vostre bambine che per voi è solo ironia, e non solo non vi disgustate ma anzi, ammiccate e sorridete quando vi dicono che siete solo un oggetto da possedere. Questa pubblicità fa schifo, fa parlare, sì, ma male, e non credo sia quello l’intento di una pubblicità": questo uno dei commenti contrari. Per non parlare dei commenti di vegetariani e vegani e i contro commenti di chi criticava, a sua volta, vegetariani e vegani.

Leggi anche: "I vegani? Hanno problemi mentali": il divieto di un ristorante australiano

Dall'altra parte le argomentazioni del partito dei favorevoli: "Non ci trovo nulla di strano; quanto moralismo; ce ne vorrebbero di persone così ironiche; i problemi sono altri; non si può più ironizzare su niente che qualcuno si offende". Così alcuni utenti che, conoscendo la famiglia che gestisce la macelleria, hanno difeso i gestori a spada tratta, sostenendo che non si trattava di sessismo. Sulla questione, infine, è intervenuta anche la moglie di uno dei titolari. La donna ha spiegato che il poster con Lady Gaga voleva veicolare il messaggio secondo il quale le loro carni erano genuine e a km 0, ribadendo l'importanza di mangiare carne naturale. E ribadisce che nella loro pubblicità non c'era nessuna forma di sessismo, ma solo che erano circondati da tanta ipocrisia. Dopo l'indignazione social i poster sono stati ovviamente rimossi.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bergamocarnemacellaiomacelleriasessismo




in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.