A- A+
Food
E' napoletano il brevetto dell'Apecar con forno a legna

Il mezzo di trasporto a tre ruote dotato di forno a legna tradizionale diventa brevetto e “parla” napoletano. A decretarlo è il ministero dello Sviluppo economico che ha riconosciuto l’invenzione industriale all’imprenditore partenopeo Giovanni Kahn della Corte, titolare del brand Johnny Take Uè. Un risultato che arriva dopo anni di attesa e giunge sulla scia dell’importante riconoscimento dell’arte del pizzaiuolo napoletano come patrimonio dell’Unesco. “Il brevetto di invenzione industriale è un riconoscimento importante che premia anni di ricerca e studio, nonché di investimenti continui in materia di Street Food evoluto ed in continuo aggiornamento”, commenta l’imprenditore.                                                             

IL PROGETTO. Johnny Take Uè è nato nel 2012, quando Kahn Della Corte ebbe l’idea, quasi per gioco conversando con amici ingegneri, di collocare un forno a legna, in materiale refrattario e piano in biscotto di Sorrento, su di un Ape Car realizzato appositamente da Piaggio. Un modo di portare la pizza in forno a legna per strada. Un progetto innovativo ma nel rispetto della tradizione. La peculiarità del mezzo sta nel fatto che le pizze vengono fatte al momento, davanti gli occhi dei clienti, utilizzando ingredienti freschi e genuini. La pizza viene dunque consegnata “a portafoglio”, il modo tradizionale di consumare la pizza a Napoli, soprattutto per strada, piegandola in quattro e servendola nel particolarissimo foglio di carta paglia. Il mezzo è dotato di una propria canna fumaria smontabile e con tavoli da lavoro a scomparsa, quindi senza supporti esterni. Tra le peculiarità l’utilizzo della foglia di basilico staccata direttamente da una piantina presente sull’Ape, impasto a lenta lievitazione e lunga maturazione del maestro pizzaiuolo Aniello Buonocore e la particolarissima pizza con il pomodorino giallo, ricco di vitamine e antiossidanti.                                                                                                        

L’INVENTORE. Laureato presso l'università degli studi di Napoli Federico II, con una tesi sul "Food and Beverage Management"​, Giovanni Kahn della Corte è stato premiato dalla Camera di Commercio di Napoli nell’ambito di "Napoli eccellente". Il suo marchio Johnny Take Uè è anche presente con Container Pizzeria nei McArthurGlen Outlet e nei dieci punti vendita “Pizzerie & Cucine d'Eccellenza”. Tra le sue idee il “Napoli Strit Food Festival” e beerETTA, bicicletta che con la pedalata consente l’erogazione della birra, con il gruppo Mobilarch del Dipartimento di Architettura dell’università di Napoli. Inoltre, è tutor aziendale presso la Federico II seguendo numerosi tesi di laurea. Oggi sono tante le Ape in giro per l’Italia e il mondo, tra le prime, la città di Londra. 

Tags:
pizzamargheritapomodoro giallofederico ii
in evidenza
Ronaldo addio, CR7 in quota Psg Tonali-Milan: arriva la Juventus

Calciomercato news

Ronaldo addio, CR7 in quota Psg
Tonali-Milan: arriva la Juventus

i più visti
in vetrina
Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.