A- A+
Food
Identità Golose 2021, una sfida vinta. Focus sul "lavoro"

Identità Golose 2021, svolto a Milano dal 25 al 27 settembre, può registrare con soddisfazione che la sfida di portare il convegno a settembre, in un anno davvero difficile, è un sfida vinta.

Grande e vivace partecipazione, apprezzamento per il ritorno alle relazioni umane, per gli incontri, per la diretta conoscenza e assaggio dei prodotti, che nel settore food and beverage sono fondamentali.

Così Identità Golose, il format ideato da Paolo Marchi con la collaborazione di Claudio Ceroni e la direzione artistica di Davide Rampello, si conferma convegno di attrazione per tutto il mondo della ristorazione, dell’HORECA, dei professionisti del settore.

E Milano si conferma piazza fondamentale per la conoscenza e il confronto tra opinion leader.

A loro volta i main sponsor hanno confermato la fiducia nell’iniziativa.

Presenze eccellenti tra gli chef e i pasticceri chiamati a tenere lezioni in aula, da Bottura a Cracco, da Corrado Assenza a Ciccio Sultano, da Iginio Massari a Niko Romito.

Tema dominante di Identità Golose 2021 “Costruire un Nuovo Futuro: Il Lavoro”, tema mai così sentito.

lavoro
 

Il settore food and beverage, connesso strettamente con la ristorazione, mentre è sempre più trainante per il made in Italy, accusa il momento difficile.

Ma, ottimisticamente, il momento difficile viene vissuto come ricco di nuove opportunità e spinta all’innovazione. E quindi il tema “lavoro” è stato discusso e declinato in termini di fiducia nella ripresa, volontà di non arrendersi, importanza della formazione dei giovani, necessità di adeguare il settore alle nuove tecnologie e soprattutto all’e-commerce.

Parola d’ordine ricorrente “restare uniti”, per chiedere con tenacia il sostegno alla categoria da parte dei responsabili politici incaricati del tavolo ministeriale convocato per l’8 ottobre.

Il convegno Identità Golose si rivela anche un importante palcoscenico da cui le aziende presenti, soprattutto i main sponsor, lanciano novità e tendenze.

Il Consorzio Parmigiano Reggiano ha presentato i risultati della ricerca Ipsos sulle preferenze espresse dai clienti della ristorazione nei confronti dei formaggi.

L’analisi evidenzia come la grande maggioranza degli intervistati apprezzerebbe la presenza di un menu dedicato ai formaggi, oltre al fatto che in menu fosse indicato il nome del produttore e il luogo d’origine del formaggio, mentre alla domanda aperta “Quale formaggio DOP vorrebbe trovare al ristorante?” il maggior numero di preferenze va a Parmigiano Reggiano. Analisi che, come osserva Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio, spinge a collaborare e sostenere la ristorazione, “per contribuire al rilancio di questo settore strategico per tutte le produzioni agroalimentari di qualità”.

parmigiano
 

Riso Scotti, per la prima volta presente al congresso, ha sottolineato l’importanza delle buone pratiche aziendali in termini di sostenibilità e di economia circolare: il tutto con l’unico obiettivo di valorizzare il riso italiano.

Ma soprattutto Riso Scotti ha annunciato l’accordo di filiera e di esclusiva mondiale siglato con Sapise, che detiene la proprietà del marchio Venere, un riso unico per sapore, colore, versatilità in cucina e per le proprietà benefiche antiossidante.

In base all’accordo, Riso Scotti ha presentato in anteprima a Identità Golose la linea Venere dedicata alla ristorazione, in Italia e per i mercati internazionali.

Grande attenzione alla sostenibilità anche dal Gruppo Sanpellegrino, che, con un un progetto di economia circolare, dà una seconda vita alle bucce d’arancia siciliane. Queste, recuperate dalla produzione delle famose Bibite Sanpellegrino, diventano oggetti di eco-design firmate dall’estro creativo di Seletti. Il progetto innovativo, la Sicily’s (R)evolution, dà anche vita ad una Limited Edition delle lattine delle bibite stesse.

Longino & Cardenal, sempre presente al congresso con le sue materie prime rare e preziose, ha lanciato i suoi digital brand ambassador, attivi sulla piattaforma di Instagram, scelti per la loro creatività in cucina, oltre che per la propria capacità di interagire con il pubblico. L’obiettivo: mettere in luce le materie prime selezionate dall’azienda, dimostrando come tutti possano cucinare bene con una grande materia prima.

Il valore del territorio, del mestiere tradizionale, delle botteghe, è stato messo in luce nello stand Levoni, dove era protagonista la linea premium L’Artemano, prodotta in edizione limitata, una collezione omaggio ai sapori del passato, espressione della tradizione artigianale della salumeria italiana.

La pasta di altitudine Felicetti ha confermato la sua presenza a Identità, che ha dedicato al prodotto icona del made in Italy un’intera sezione del programma: Identità di Pasta.

Qui era protagonista Felicetti, il pastificio delle Dolomiti, che da quattro generazioni porta avanti una produzione di specializzazione nell’alta Val di Fiemme. Punti di forza da sempre l’acqua di sorgente e l’aria d’alta quota che danno alla pasta di grano duro un sapore distintivo. Ancora oggi è l’unico pastificio in Europa situato sopra i 1.000 metri di altitudine. Che sceglie il biologico come metodo di lavoro irrinunciabile, l’utilizzo esclusivo di semole di provenienza nazionale, a vantaggio del presidio della qualità e dell’ambiente. Altro tratto distintivo sono le paste monovarietali, molto apprezzate nel canale Horeca vocato alla cucina di ricerca.

WhatsApp Image 2021 10 05 at 10.05.35 (3)
 

Nuovo main sponsor, Birra del Borgo ha lanciato il progetto di riqualificazione di Borgorose, l’antico borgo nel cuore dell’Italia, in provincia di Rieti, che ospita la sede del birrificio. E con il claim “la tradizione ha un sapore nuovo”, ha ricordato che la tradizione può mescolarsi alla novità per dare origine a qualcosa di inaspettato, in particolare diffondendo la cultura della birra proprio nell’alta ristorazione.

Riafferma il suo supporto agli operatori del comparto il Gruppo Eurovo, da tempo partner di eccellenza per chef e ristoratori.

In particolare l’azienda, fin dall’inizio della pandemia, ha favorito l’approccio a nuove forme di business come l’asporto e il delivery, sviluppando servizi su misura. In vetrina a Identità Golose 2021 le Naturelle Gourmet, crema pasticcera prodotta con uova da allevamento a terra e latte fresco 100% italiani, e diverse novità Lolli Liquori, bustine monodose, i Babà artigianali e i nuovi liquori Limited Edition.

Infine una bella novità al femminile: le siciliane Giovanna Musumeci e Ida Di Biaggio hanno presentato aVISTA High Tea, a mediterranean experience. Una reinterpretazione in chiave contemporanea e mediterranea del classico rito anglosassone dell' High Tea, legato al turismo di fine ‘800 di viaggiatori d'Oltralpe che, attraverso il Grand Tour, scoprivano la cultura, i sapori e i colori della Sicilia.

In questa proposta di ristorazione itinerante, il gelato artigianale è il protagonista assoluto: si chiama aVista, creato da due donne esperte gelatiere, preparato al momento, personalizzato e “a vista”.

Punto cardine è la sostenibilità, resa possibile grazie ai bassissimi consumi energetici della tecnologia Motor Power Company utilizzata per il banco, assieme all'attenzione nella ricerca e nella selezione delle materie prime.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    identità golose 2021
    in evidenza
    Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

    L'inverno è lontano

    Ognissanti, caldo quasi estivo
    Alta pressione da Nord a Sud

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

    Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.