A- A+
Food
Neuroscienze, un piatto di pasta rende felici: “effetto smile” in tavola
Donna mangia pasta

Neuroscienze, un piatto di pasta rende felici: ecco l’“effetto smile” sulle tavole italiane

Che la pasta renda felici, oggi, è anche un dato scientifico: a dirlo è nientemeno che il nostro cervello, che legge allo stesso modo lo stimolo dato da una forchettata di spaghetti e quelli scaturiti nell’assistere ad una vittoria olimpica, un gol della Nazionale, un colpo vincente a Wimbledon. Esiste infatti un meccanismo emozionale e neurofisiologico alla base del benessere psicofisico che si prova mangiando un piatto di pasta, che per la prima volta è stato indagato e misurato scientificamente. 

E da dove, se non da uno studio italiano, poteva arrivare tale rivelazione? Il “Behavior & Brain Lab” della Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM, infatti, ha realizzato per i pastai italiani di Unione Italiana Food il primo studio che indaga la sfera della memoria, emotivo-gratificatoria nel cervello quando si assapora il proprio piatto di pasta preferito.

Quanto e perché siamo felici quando mangiamo un piatto di pasta? Cosa “accende” nel nostro cervello una buona forchettata di spaghetti? I ricercatori hanno utilizzato le metodologie neuroscientifiche e del brain tracking simili a quelli che servono per la macchina della verità (l’analisi delle espressioni del volto, delle attivazioni cerebrali legate alle emozioni, della variazione del battito cardiaco e della microsudorazione) su un campione di 40 soggetti (20 donne e 20 uomini) di età compresa tra i 25 e i 55 anni e senza allergie o intolleranze alimentari. Lo studio ha così individuato il tipo di reazione emotiva e il relativo grado di coinvolgimento dell’assaggio di un piatto di pasta, in comparazione ad alcune attività preferite come ascoltare musica, o guardare le olimpiadi, una partita di calcio o tennis. Il risultato conferma che mangiare pasta provoca uno stato emotivo-cognitivo positivo con dei risultati uguali, se non addirittura superiori, rispetto a quelli registrati con musica e sport; l’esperienza emotiva vissuta durante la degustazione della pasta preferita è pari a quella generata dalla rievocazione di ricordi felici, in particolare quelli legati alla famiglia.

"La scienza al servizio delle emozioni: pasta è sinonimo di felicità”: lo studio dello Iulm

Iscriviti alla newsletter
Tags:
felicitàitaliananeuroscienzepastapiattotavola




in evidenza
Affari in rete

Guarda la gallery

Affari in rete


in vetrina
Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"

Djokovic re del tennis e del vino: "Produciamo syrah e chardonnay"


motori
Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Ayrton Senna Forever: Omaggio al Campione al MAUTO

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.