A- A+
Green

Adotta un raccolto, l'iniziativa di Farina Petra nel nome della sostenibilità

Petra Molino Quaglia, in collaborazione con Simenza di Giuseppe Li Rosi, ha lanciato il progetto Petra Evolutiva, dove tutti possono adottare un raccolto. Come scrive GamberoRosso, adottare un raccolto vuole dire seguirlo dalla semina fino al prodotto finale.

Chi aderisce al progetto Petra Evolutiva sceglie i suoi ettari di terreno (adesso presenti prevalentemente in Sicilia vicino Enna, nel Lazio a Rieti, nelle Marche in provincia di Ascoli-Piceno), partecipa alla semina, monitora il raccolto documentato da agricoltori e tecnici selezionati e seguiti da Li Rosi, segue la mietitura e la macinazione anche a distanza.

Ogni campo di grano adottato porta il nome del suo “genitore” ed è segnalato con delle coordinate geografiche, tutto riportato in forma visual sia sui sacchi di farina, che poi arrivano all’adottante, sia su quelli che conservano e trasportano il grano raccolto. Ogni grano ha un nome, ogni farina ha un nome. Ed è tutto esclusivo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
green





in evidenza
Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio

Ecco quanto vale l'immobile

Villa da sogno in vendita a Casalpalocco: è dell'ex portiere dell'As Roma Patricio


in vetrina
Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio

Nuovo concept per i cocktail di lusso: nel cuore di Milano Giardino Cordusio


motori
Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Renault lancia la tecnologia Apache: meno rumore per strade più sicure e sostenibili

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.