A- A+
Green
Clima, nasce l’intergruppo parlamentare "Idrogeno rinnovabile"
Enel investimenti su fonti rinnovabili per 12,5 miliardi di euro

Clima, il neo gruppo "idrogeno rinnovabile" 

"Il 30 ottobre scorso si è riunito in videoconferenza per il suo primo incontro, seppur "virtuale", il neonato Intergruppo parlamentare "idrogeno rinnovabile e comunità dell'energia". Un’opportunità, per i deputati e i senatori coinvolti -che al momento hanno già superato il numero di trenta -, per confrontarsi con esperti, imprese, studiosi della materia ed altri decisori politici ed occasione di approfondimento e coordinamento per un'efficace e immediata azione politica volta a promuovere un vero e proprio modello energetico e industriale a emissioni zero. L'idrogeno, per la sua versatilità ed integrabilità con le altre tecnologie pulite, rappresenta un anello chiave per la sostenibilità e la funzionalità dei futuri sistemi energetici decarbonatati.

Nel prossimo video incontro in programma a breve, parteciperanno l'ex europarlamentare Dario Tamburrano, che ha proposto e seguito a Bruxelles le norme su autoconsumo e comunità dell'energia rinnovabile nella direttiva RED II ed Angelo Moreno, dell'associazione "H2IT", rete di imprese e centri di ricerca sulle tecnologie dell'idrogeno e delle celle a combustibile". Lo ha dichiarato il sen. Maurizio Buccarella, Vicepresidente del Gruppo Misto e promotore dell'Intergruppo, che con il contributo del Prof. Nicola Conenna, presidente della Associazione "Green Hydrogen Project & Energy Communities Network", da anni segue la tematica dell'idrogeno "green". 

Clima, il disegno di Legge

Già lo scorso anno, il senatore Buccarella ha depositato un Disegno di Legge per la delega al Governo per l'attuazione della Transizione Energetica e la promozione e diffusione della tecnologia dell'Idrogeno rinnovabile, sottoscritto da senatori appartenenti a diversi Gruppi Parlamentari. "Lo sviluppo e l'applicazione delle tecnologie della produzione e utilizzo dell'Idrogeno - aggiunge Buccarella - stanno impattando, con un'accelerazione notevole, negli orizzonti programmatici dell'industria e soprattutto della Politica. L'obiettivo dell'Intergruppo - ha concluso Buccarella - "sarà anche quella di approfondire la tematica delle Comunità Energetiche, ovvero associazioni tra cittadini, attività commerciali o imprese che decidono di unire le forze per dotarsi di impianti per la produzione e la condivisione di energia da fonti rinnovabili, ulteriore strumento (che recentemente ha anche avuto l'attenzione del Legislatore nell'ultima Legge 'Milleproroghe' ed oggetto di un recente decreto attuativo del MISE) per l'attuazione della transizione energetica ed ecologica come mezzo necessario per contrastare i cambiamenti climatici". 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    climaintergruppoidrogenorinnovabileeuropaue
    in evidenza
    Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

    Che cosa accadrà il prossimo anno

    Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
    Nostradamus, le profezie 2022

    i più visti
    in vetrina
    Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

    Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


    casa, immobiliare
    motori
    Land Rover Discovery Metropolitan Edition, design e tecnologia

    Land Rover Discovery Metropolitan Edition, design e tecnologia


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.