A- A+
Green
Energie rinnovabili, sempre più performante il fotovoltaico residenziale

Sfruttare l'energia solare per la produzione di corrente elettrica per la propria abitazione è una scelta consapevole. Per questo il fotovoltaico non è soltanto un settore in costante crescita e su cui le istituzioni sembrano puntare in modo deciso per accompagnare il Paese verso una rapida transizione green, ma anche un laboratorio di continue sperimentazioni che danno vita, spesso, a innovazioni rilevanti sotto il profilo tecnologico. Le aziende italiane, che complice l’Ecobonus stanziato dal Governo, stanno sperimentando una fase di grande slancio e si rivelano tra le più attive del panorama europeo e internazionale nel ridisegnare le dinamiche del settore.

Fotovoltaico Semplice, brand del Gruppo IMC Holding fondato da Daniele Iudicone e Mauro Bianchi, già insignito di riconoscimenti prestigiosi come il marchio di valore dell’Istituto Tedesco Qualità e Finanza (Itqf), annuncia il lancio dell’innovativo modulo fotovoltaico Quantico Huracan.

La sua principale caratteristica è la potenza molto elevata: 455 Watt concentrati in unico pannello che lo posizionano come uno dei più potenti in assoluto sul mercato, in quanto a produzione giornaliera di energia.

Uno dei vantaggi di Huracan -spiega Iudicone- è proprio il mix tra l’altissimo livello di prestazioni e il poco spazio richiesto, in termini di metratura, per realizzare un impianto molto potente e facile da installare sul tetto. Il tutto è reso possibile da una tecnologia avanzata, un’evoluzione del PERC (PassivatedEmitter and Rear Cell) che abbiamo sempre usato per i prodotti di Fotovoltaico Semplice”.

A garantire il livello inedito di prestazioni sono le cosiddette celle halfcut, che aumentano l’efficienza di oltre il 10% grazie alle minori perdite subite dal modulo.

Un’altra novità targata Fotovoltaico Semplice è una batteria Q-Core molto potente, pensata per sfruttare al meglio il Superbonus 110%.

Per ogni kW di batteria in potenza accumulata, infatti, vengono riconosciuti al cliente mille euro aggiuntivi sotto forma di detrazione da parte dello Stato.

Essendo tutti gli impianti già dotati di una pompa di calore, requisito primario per poter accedere alla misuragovernativa -spiega il ceo di Fotovoltaico Semplice- una batteria più potente si rivela sempre più un’esigenza imprescindibile ai fini del massimo utilizzo possibile del fotovoltaico”.

Mentre l’80% del mercato residenziale presenta mediamente contatori fino a 6kW, la soluzione proposta da Fotovoltaico Semplice mira a risolvere il problema dell’impiego di energia in fascia serale introducendo due nuovi tagli di batterie, rispettivamente da 9,6 kW sul monofase e 19,2 kW di accumulo per le abitazioni più grandi.

Una novità, quest’ultima, che supera anche i 13,5 kW di Tesla e sarà disponibile a partire dall’1 marzo.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    energiasostenibileresidenzerinnovabile
    in evidenza
    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    Corporate - Il giornale delle imprese

    Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

    i più visti
    in vetrina
    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

    Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


    casa, immobiliare
    motori
    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana

    Nuova KIA EV6: arriva in Italia la rivoluzione elettrica coreana


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.