A- A+
Green
Fukushima, chiusi gli impianti eolici: erano il simbolo della ricostruzione

Fukushima, l'annuncio della chiusura delle turbine eoliche

Il governo giapponese ha annunciato la decisione di chiudere le due turbine eoliche installate nella prefettura di Fukushima, che sono state il simbolo della ricostruzione nel post tsunami del 2011, citando la non redditività del progetto che è costato finora alle casse pubbliche 60 miliardi di yen. La decisione è stata presa nonostante l'obiettivo dichiarato dal governo di aumentare la produzione di energia eolica offshore del paese fino a 45 GigaWatt entro il 2040, dai soli 20.000 kiloWatt attuali, come parte del generale obiettivo di zero emissioni di CO2 entro il 2050. Proteste nei confronti del governo e al costruttore Marubeni Corp. sono giunte da parte delle comunità locali, che hanno accusato le autorità di una cattiva pianificazione e di aver sprecato risorse pubbliche che avrebbero potuto sostenere in modo migliore le economie locali devastate dalle calamità del 2011.

Commenti
    Tags:
    giappone fukushima chiusi impianti eolicigiappone fukushima chiusura eolicogiappone chiusura eolico
    in evidenza
    Jo Squillo in burqa per le donne La protesta scade nel ridicolo

    GF VIP 2021

    Jo Squillo in burqa per le donne
    La protesta scade nel ridicolo

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV

    Dacia: nuovo restyling per un Duster che va sempre più...SUV


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.