A- A+
Green
Transizione green, la sfida rinnovabile: i falsi miti contro l'energia solare

Nell’anno del Recovery Plan, della scommessa green europea, dell’ambientalismo che si fa politica e si infiltra nei tribunali di Giustizia, fino al via libera definitivo della legge sul clima comunitaria, la parola chiave trainante sembra essere una: energia verde. “Se vogliamo fare tutte le cose che abbiamo promesso, da qui al 2030 dobbiamo essere in grado di avere almeno il 70% di energia verde. Avanza un 30% non prodotto da fonti rinnovabili, che al momento non può che essere gas. Dobbiamo stabilizzare una rete entro quella data", ha ribadito il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani in un intervento a SkyTg 24 in occasione della Giornata mondiale dell'Ambiente.

In sostanza, con numeri alla mano, "dobbiamo installare 70 miliardi di watt di fonti rinnovabili al 2030, al momento ne abbiamo 50 miliardi, ogni anno, per nove anni, dovremo installare 8 miliardi di watt di impianti e ora ne impiantiamo solo 0,8 all'anno. Nel momento in cui riusciremo ad avere 70 miliardi di watt di rinnovabili al 2030, poi dovremo vedere se bastano”, ha spiegato il ministro Cingolani. 

Ma lo scenario reale è più complesso. L’ultima asta per l’installazione di nuovi impianti di energia pulita è stata un vero “flop”: è stata assegnata solo il 5% della potenza disponibile. E nemmeno gli incentivi statali, promessi dal Decreto Semplificazioni, hanno spinto gli investitori verso quel cambio di passo necessario.

Conferma che arriva anche dall’ultimo report Renewable energy del Politecnico di Milano: nel 2020 la potenza installata in Italia è stata di 784 megawatt, con un calo del 35% rispetto all’anno precedente. Fanno invece meglio gli altri Paesi europei: la Spagna ha aumentato la sua potenza green di 3.000 megawatt, la Germania ha chiuso l’ultimo anno sopra il 50% della produzione netta di elettricità nella rete pubblica. In generale, nel 2020 l’Europa ha fatto centro: 650 GW di potenza complessivamente installata, con il fotovoltaico e l'eolico che hanno superato la soglia rispettivamente dei 160 e 200 GW in poco più di un decennio.

Commenti
    Tags:
    fotovoltaico solarefotovoltaico bufalefotovoltaico solare bufale
    in evidenza
    Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

    Caldo record e rincari

    Condizionatori, scegliere i migliori
    Tutti i consigli per risparmiare

    i più visti
    in vetrina
    Scatti d'Affari Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano

    Scatti d'Affari
    Baulificio Italiano: aperto primo monomarca a Milano


    casa, immobiliare
    motori
    I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022

    I SUV Jeep® 4xe si confermano leader di vendite nel primo semestre 2022


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.