A- A+
Green
Trivelle Adriatico, al via nuovi impianti. Ecologisti all'attacco di Cingolani

Via libera per nuovi impianti di trivelle in Emilia-Romagna, tra Ravenna, Modena e Bologna. L'annuncio per le concessioni arriva direttamente dal neo ministro alla Transizione ecologica, Roberto Cingolani, che secondo le associazioni ambientaliste non sta operando verso una vera "transizione verde". Per Legambiente Emilia-Romagna la decisione di riprendere la stagione delle estrazioni di idrocarburi è "una scelta incomprensibile rispetto quelli che dovrebbero essere gli obiettivi del MiTE: su tutti, quello di facilitare e semplificare la corsa al rinnovabile per il nostro paese. Ancora più incoerente se si analizza il fatto che nel frattempo l’eolico in Emilia-Romagna avanza a rilento sia sul fronte ravennate che su quello riminese e su cui lo stesso Ministero dovrebbe accelerare. Dunque le fossili avanzano mentre le rinnovabili si muovono con lentezza. Assurdi gli incomprensibili ritardi autorizzativi sull’impianto eolico off-shore di fronte a Ravenna a seguito di richieste integrative discutibili da parte dello stesso Ministero". 

Commenti
    Tags:
    trivelle adriatico impiantitrivelle adriaticotrivelle adriatico transizione

    in evidenza
    Ultimo gol con Dazn e chiama la Hunziker. Diletta Leotta show

    Saluta il calcio e... Le foto

    Ultimo gol con Dazn e chiama la Hunziker. Diletta Leotta show

    
    in vetrina
    Pasquarelli Auto debutta a Piazza Affari su Euronext Growth Milan

    Pasquarelli Auto debutta a Piazza Affari su Euronext Growth Milan



    motori
    Nuova Classe B, l’auto di classe per Lei

    Nuova Classe B, l’auto di classe per Lei

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.