A- A+
Green
Volkswagen accelera sull'elettrico Ue: al via sei gigafactory entro il 2030

Volkswagen accelera sull'elettrico in Europa: al via sei gigafactory entro il 2030

Volkswagen si prepara al boom del mercato della mobilità elettrica, annunciando durante il "Power Day" il progetto per la realizzazione di sei gigafactory in Europa entro il 2030. Grandi impianti di produzione batterie che avranno l'obiettivo di "ridurre la complessità e i costi della tecnologia di storage per i veicoli elettrici". A pesare sul mercato elettrico è infatti il grande divario esiste tra costi e possibilità. Da una parte il prezzo ancora troppo oneroso dei veicoli, dovuto in parte alla tecnologia e al costo delle batterie, e dall'altra la disponibilità economica della maggior parte della popolazione. Nella "road map", presentata durante il "Power Day", Volkswagen ha espresso infatti la volontà di colmare questo gap, puntando su investimenti ad hoc per il settore elettrico. Il Presidente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen Herbert Diess, si apprende dal sito di Rinnovabili.it, ha annunciato di "assicurarsi la fornitura di celle batteria oltre il 2025, incrementando la capacità produttiva di 240 GWh".  “Insieme ai partner– ha aggiunto poi uno dei membri del cda Thomas Schmal, "intendiamo avere sei gigafatory in Europa, garantendoci quindi la sicurezza dell’approvvigionamento”.   Tra i paesi finora scelti per la costruzione degli stabilimenti, completamente alimentati da fonti rinnovabili, ci sono Svezia con la città di Skellefteå  e Germania con la città di Salzgitter. Infine,  oltre a investire sull'elettrico in vista della crescente domanda  del mercato, Volkswagen si prefigge l'obiettivo di garantire l'approvigionamento a costi minori, come sottolinea Schmall: " “Puntiamo a ridurre il costo e la complessità della batteria, incrementandone allo stesso tempo autonomia e performance”. La nuova roadmap tecnologica si concentrerà anche sull’integrazione di più fasi lungo la catena del valore, fino al riciclo industriale. “La mobilità elettrica è diventata il nostro core business”, ha dichiarato Diess. “Ora stiamo integrando in modo sistematico ulteriori fasi della catena del valore. Ci assicuriamo la pole position a lungo termine nella competizione per la migliore batteria”. 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    volkswagen mobilità elettrico gigafactoryvolkswagen mobilità elettrica europavolkswagen europa mobilità elettrica
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.

    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.