A- A+
Lavoro
Fisco, 220mila anomalie nei 730 precompilati
logo fondazione studi
 

L'Agenzia delle Entrate sta facendo un primo bilancio dei modelli 730 precompilati ricevuti nelle scorse settimane. Dai controlli incrociati effettuati sui 730 e sulle Certificazioni Uniche 2015, sembrano emergere anomalie nelle situazioni tributarie per 220mila contribuenti. Si tratta per lo più di contribuenti che nel 2014 non hanno presentato le dichiarazioni nonostante percepiscano più redditi da lavoro dipendente o da pensione da diversi datori di lavoro, che non hanno fatto il conguaglio delle imposte.

L'Agenzia sta, quindi, inviando gli avvisi bonari ai contribuenti invitandoli a verificare la propria posizione e a correggerla in tempo per non incorrere in controlli fiscali. C'è tempo fino al 29 dicembre per presentare il Modello Unico, beneficiando tramite il ravvedimento operoso di una riduzione della sanzione per l'invio tardivo della dichiarazione e dei versamenti. Il Fisco fa notare il lato positivo degli avvisi di irregolarità, che arrivano grazie alla sperimentazione del 730 precompilato, permettendo al contribuente di verificare in tempo reale i dati e di rimediare da solo con l'Agenzia.

 

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

Costume

Margherita Molinari infiamma la spiaggia di Milano Marittima con le sue curve sexy

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura

Opel: l'audacia del design tedesco nella sua forma più pura


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.