A- A+
Lavoro
A Quanta il riconoscimento Onu per l'inserimento al lavoro dei rifugiati

E’ stato assegnato a Quanta spa, società italiana leader nel settore delle risorse umane, il “Welcome-Working for refugee integration”, il prestigioso riconoscimento riconosciuto dall’Agenzia Onu per i rifugiati (Unhcr) alle aziende italiane che nel 2017 si sono contraddistinte per aver favorito l’inserimento professionale dei rifugiati e per aver sostenuto il loro processo d’integrazione in Italia. Il progetto, sostenuto dal ministero del Lavoro, degli Interni e da Confindustria, prevede che il logo venga assegnato annualmente alle imprese che, in base alle proprie possibilità, si saranno distinte per aver effettuato nuove assunzioni di beneficiari di protezione internazionale o comunque avranno favorito il loro concreto inserimento lavorativo e sociale, ed imprese che ne avranno incoraggiato la nascita di attività di autoimpiego.                                                                                

Quanta è stata premiata nella categoria “Formazione”. Un riconoscimento al progetto “Anàbasi”, un’iniziativa multistakeholder rivolta a migranti richiedenti asilo politico che mira, grazie alla realizzazione di appositi percorsi di politiche attive, integrati a corsi di formazione professionale qualificante e certificata, a favorirne l'inserimento in società.                                                          

Nello specifico, ad attività di formazione linguistica e civica si affiancano corsi professionalizzanti, servizi di accompagnamento e assistenza e benefici economici per le aziende pronte ad assumerli. Il progetto si propone di soddisfare il fabbisogno di professionalità difficili da reperire sul territorio italiano, in particolare nel settore della cantieristica navale. “Un riconoscimento importante che ci onora moltissimo e che rappresenta un premio per tutti noi Quanta per il lavoro fatto con passione a dimostrazione che l'integrazione è una risorsa preziosa e anche la via maestra per non subire passivamente un fenomeno drammatico", commenta Umberto Quintavalle, founder&chairman di Quanta, ritirando il “Welcome-Working for refugee integration” di Unhcr. La specializzazione di Quanta è diffusa con più di quaranta filiali tra Italia, dove è presente in cinque regioni, Stati Uniti, Brasile, Romania, Svizzera e Repubblica Ceca. Proprio per questo, è di recente la nascita di Quanta Tech, il brand che raggruppa le principali expertise nei settori aerospaziale, cantieristica navale, energia, Ict che valorizza la capacità dell’azienda nel proporre soluzioni integrate in ambito tecnico e ingegneristico. Parallelamente sono nati i brand Quanta Professionals, per la ricerca e selezione di personale di middle management ed executive e Quanta Hr Solutions che completano l’offerta integrata di servizi in formazione, politiche attive, outplacement ed outsourcing.

 

 

Tags:
immigrazionenazioni uniteministeri al nord
in evidenza
Kardashian, lato B o lato A? E il tatto di lady Vale Rossi...

Diletta, Wanda... che foto

Kardashian, lato B o lato A?
E il tatto di lady Vale Rossi...

i più visti
in vetrina
Heidi Klum in barca senza reggiseno. Diletta Leotta da sogno in vacanza. E poi..

Heidi Klum in barca senza reggiseno. Diletta Leotta da sogno in vacanza. E poi..


casa, immobiliare
motori
Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia

Si rubano circa 70 motoveicoli al giorno in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.