A- A+
Lavoro
Ammortizzatori sociali con nuove regole
logo fondazione studi
 

Con la circolare n. 24 del 5 ottobre 2015, il Ministero del Lavoro riordina una parte della disciplina degli ammortizzatori sociali innovati dal 24 settembre ad opera del Jobs Act (Dlgs n.148/15). Ai fini del calcolo della durata massima di erogazione (24 mesi in 5 anni), non si tiene conto degli interventi di Cigo o Cigs autorizzati prima del 24 settembre.

Le nuove regole si applicano alle domande presentate dal 24 settembre le quali, solo fino al 31 dicembre, potranno riguardare anche la cessazione di attività e le procedure concorsuali senza continuazione di esercizio d'impresa.

Dal 1° novembre 2015, le domande di Cigs per riorganizzazione e/o per crisi aziendale potranno essere autorizzate solo nella previsione di una sospensione del lavoro nel limite dell'80% delle ore lavorabili. Fino al 31 dicembre 2015 resterà possibile richiedere la Cigs per cessazione di attività. Entro questa data dovrà risultare stipulato l'accordo in sede istituzionale e presentata la relativa domanda, mentre il decreto di concessione potrà essere emanato anche successivamente.

   

 

 

 

 

 

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Heidi Klum reggiseno via in barca Diletta Leotta da sogno in vacanza

Wanda Nara.... che foto

Heidi Klum reggiseno via in barca
Diletta Leotta da sogno in vacanza

i più visti
in vetrina
Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia

Nicole Daza, chi è la compagna di Marcell Jacobs: la biografia


casa, immobiliare
motori
Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird

Honda HR-V, arriva la tecnologia full Hibird


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.