A- A+
Libri & Editori
L'Islam al femminile, un libro per raccontare le donne nel mondo musulmano

Velo, sessualità, aborto, poligamia, divorzio, adulterio, femminismo e tutto quello che c'è da sapere sulla donna nell'Islam nel nuovo libro di Sandro Menichelli

Da anni l'Occidente si confronta e si scontra con il mondo islamico, una galassia che può far paura perché sconosciuta ai più: tra i lati più discussi perché ancora misteriosi c'è anche la condizione femminile nel mondo musulmano.

Cosa vuol dire essere donna nell’Islam? Cosa comporta sul piano pratico? Può davvero costituire, come spesso si dice, una vera e propria espressione di un pericoloso oscurantismo medievale che ne declina il ruolo nelle moderne società in termini di completa sottomissione all’uomo?

Concetti cari all’occidente come quelli della dignità umana e del rispetto dei diritti dell’uomo rivestono per i musulmani la stessa centralità valoriale che assumono nella nostra tradizione culturale e giuridica? La donna musulmana ha o no il diritto di esprimere liberamente la propria personalità in condizioni di reale uguaglianza con l’uomo?

Esistono in quella galassia, in fondo per noi sconosciuta, dati, elementi, concetti, canoni capaci di fungere per la donna da polo di riferimento in una realtà così multiforme come quella islamica? E ancora, perché nelle nostre società occidentali la donna musulmana sembra atteggiarsi in un modo così peculiare rispetto alle altre donne, siano queste seguaci o meno di un’altra fede?

Con Islam al femminile, Gambini Editore, in libreria da novembre 2021, Sandro Menichelli fornisce una risposta finalmente chiara ed oggettiva proprio a questi e ad altri interrogativi, proponendo in modo comprensibile a chiunque le diverse chiavi di lettura dell'Islam, dapprima illustrandone le molte connotazioni generali, e, successivamente, nella sua specifica coniugazione al femminile, anche individuando e spiegando le ragioni sociali e religiose di tanti atteggiamenti che ancora oggi ai nostri occhi risultano spesso incomprensibili.  

A questo fine  Menichelli nel suo nuovo libro affronta così, tra gli altri, i temi della comunità, della famiglia, dell’abbigliamento in generale e del velo in particolare, della sessualità, dell’aborto, del matrimonio, della poligamia maschile, del divorzio, dell’adulterio, dell’impegno attuale della donna nella società a livello lavorativo, politico, religioso anche nelle sue eventuali, terribili derive di tipo terroristico, così come del femminismo islamico a livello sia individuale che associativo così da spiegare il contesto di riferimento di una realtà pulviscolare con la quale, volenti o nolenti, ci si dovrà confrontare nei prossimi decenni a ogni livello sociale.

Sandro Menichelli, biografia

Romano e poliglotta, Sandro Menichelli è un alto funzionario di pubblica sicurezza con una vasta esperienza sul campo in tema di prevenzione e contrasto alla criminalità organizzata, all’immigrazione illegale, al terrorismo di matrice religiosa a livello sia nazionale che internazionale. Nel 2019 per i tipi di Intermedia Edizioni ha pubblicato Galassia islamica. Le ragioni del terrore.
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    gambini editoreislamlibrisandro menichelli
    in evidenza
    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    Scatti d'Affari

    BEI, in Italia 122 operazioni per 13,5 miliardi

    i più visti
    in vetrina
    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO

    Carolina Stramare, la nuova fiamma di Vlahovic. FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Dacia Jogger, la station wagon con un look da crossover

    Nuovo Dacia Jogger, la station wagon con un look da crossover


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.