A- A+
Marketing
Pubblicità on line, abbiamo un problema: sfida agli Ad blocker

E' una delle sfide del presente, visto il successo tra i più giovani, del futuro. Gli Ad blocker, cioè i software che bloccano la pubblicità online, sono sempre più diffusi. Un danno per tutti: centri media, aziende, imprese editoriali.

A dare un impulso fondamentale è stato iOS9: il nuovo sistema operativo di Apple include già dei blocchi per la pubblicità. Ma tra i giganti del web c'è chi mette in guardia dall'abuso degli Ad blocker. Marissa Mayer, ceo di Yahoo! sostiene che la navigazione è meno ricca senza la pubblicità. Allo stesso tempo, però, ha messo in guardia gli editori: gli Ad blocker sono un campanello d'allarme, al quale bisogna reagire con una pubblicità meno invasiva, puntando su formati più integrati, come ad esempio il native advertising.

La crescita degli Ad blocker è rapidissima. Soprattutto in Francia e Germania, dove i software sono utilizzati da un utente su 4. E la cosa più preoccupante sta nel fatto che i numeri aumentano tra quelle fasce di popolazione che rappresentano una parte del presente e una buona fetta di futuro del web: in Francia, Germani e Canada, un under 24 su 3 utilizza un programma simile.

addblock
 
Tags:
pubblicitàad blockeremarketer
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

i più visti
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.