A- A+
Home
Matteo Salvini, uomo solo al comando aspetta freddo le elezioni europee

La scomparsa di Gianni De Michelis porta automaticamente alla mente la figura di Bettino Craxi.

 

Solo la storia potrà dire se l’uomo fu attore protagonista o meno di un sistema in perenne equilibrio fra legalità ed illegalità ( ‘un così fan tutti’ che oggi non sarebbe sicuramente accettato in una forma così dichiarata ma che probabilmente non pare essere scomparso del tutto scomparso).

 

Certo è che non necessita la storia per ricordare la figura forte dello statista Craxi e delle sue prese di posizione in Italia e all’estero a difesa del Paese ( Sigonella sopra tutti).

L’uomo era forte ma aveva la capacità di circondarsi di figure politiche altrettanto forti e di rilievo e De Michelis era proprio uno di questi.

 

Salvini, un uomo solo al comando

Terminando gli ‘amarcord’ la mente corre ai giorni nostri e a quello che pare essere da molti riconosciuto come il vero uomo forte della politica italiana. Quel Matteo Salvini che, a differenza di Bettino Craxi,  non è circondato da così tanti uomini di peso specifico ( eccezion fatta per Giancarlo Giorgetti, vera eminenza grigia leghista).

 

E così al Vicepremier leghista sono dedicati tutti gli strali di quelli che hanno a disposizione un microfono, un media o anche un selfie per magari sfogare lo stress provocato dall’invidia di un’ascesa così rapida e di dimensioni significative come è stata quella del Matteo, leghista doc.

 

Ed allora il ‘piove Governo ladro’ si è rapidamente trasformato in un ‘piove Salvini ladro’ dove in questo leitmotiv gli addossano tutte le colpe di questo paese, le passate, le presenti e le future.

 

Insomma praticamente ‘ un uomo solo contro tutti’ ( dove dal termine tutti sembra essere escluso solo il pubblico votante che dai sondaggi pare volerlo a braccia aperte).

 

Incontra una nuova fidanzata, dopo la Isoardi la giovane Verdini , figlia di un politico di lungo corso, e via l’uomo viene attaccato dal circo mediatico perché ‘attacca il cappello’ e soprattutto si avvicina ad un politico chiacchierato.

Salvini un uomo solo al comando. Attaccato da tutte le parti meno che dalla gente

Gli chiedono di fare dei selfies e quando si mette in posa ecco che le due ragazze si baciano provocanti, poi il tipo che intona Bella Ciao, magari pure le corna e via di questo passo.

 

Tralasciando poi la Magistratura , la Chiesa, i Saviano and company e pure tutta la sinistra radical chic sui temi della legittima difesa, delle autonomie, dei campi rom senza dimenticare  i migranti. Gli fanno un libro intervista che viene censurato ma poi vende copie a mani basse. 

Un delirio di commenti che, quando va bene, sono soltanto ironici mentre il più delle volte sono offensivi. L’apprezzamento più leggero è quello di definirlo un ‘piccolo duce’.

 

Pochi altri politici hanno ricevuto, dai media e dai palazzi, trattamenti così continuati e pesanti.

Nemmeno la ‘complessa’ figura del Ministro Toninelli ha ricevuto questo tipo di trattamento.

 

 

Ma i nervi saldi sono proprio la grande forza dell’uomo e del politico Matteo Salvini.

‘Non ti curar di loro ma avanza e passa’ sembra essere il leit motiv dell’uomo che ai colpi di scimitarra risponde con colpi di katana e alle invettive risponde con i ‘kisses’.

 

Ma lo avete mai visto perdere le staffe?

Un self control utile per arrivare lucido alle elezioni europee, vero traguardo per togliersi di torno troppa gente attaccata a parti dove non dovrebbe essere attaccata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    salvinicraxide michelis
    in evidenza
    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    Scatti d'Affari

    Confindustria, presentazione del 3° Rapporto sulle Reti d’Impresa

    i più visti
    in vetrina
    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO

    Sanremo 2022, svelata la scenografia: tra passato e futuro. FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Porsche Taycan nuova safety car della Formula E

    Porsche Taycan nuova safety car della Formula E


    Coffee Break

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.