A- A+
MediaTech
Ascolti tv, Luca Argentero con Doc fa meglio della Nazionale. E punta agli Usa

Ascolti tv, Luca Argentero con Doc fa meglio della Nazionale

I numeri di Doc – Nelle tue Mani con Luca Argentero sono semplicemente sensazionali: 7.435.000 e il 31.9% di share (il primo episodio a 7,7 milioni con il 29,7% e il secondo a 7,1 mln con il 34,39%) sono dati che vanno oltre a... una partita di calcio (strapazzato Chi vuol essere Milionario? su Canale 5). E il paragone viene facile perchè la sera prima alla stessa ora e sulla stessa rete (Rai1) era di scena la Nazionale di Mancini. D'accordo, non era la finale del campionato del mondo, ma gli azzurri affrontavano l'Olanda in un match importante valido per la Nations League (1-1 e il discorso qualificazione alla final four rimandato alle sfide contro Bosnia e Polonia). Ebbene, pur andando molto bene, la sfida giocata allo stadio di Bergamo ha raccolto 6.414.000 telespettatori e il 25,02% di share.

Non solo, la fiction Rai con Luca Argentero grande protagonista (interpreta il dottor Andrea Fanti, senza dimenticare Matilde Gioli nel ruolo della dottoressa Giulia Giordano) registra un successo sempre crescere. Basti pensare che questo debutto è persino addirittura migliore rispetto a quello dello scorso 26 marzo quando Doc ottenne un ottimo 7.1 milioni con il 26,1% di share.

Ascolti tv, Doc – Nelle tue Mani con Luca Argentero va oltre l'Italia, il medical drama punta al mercato americano

La vera storia di Pierdante Piccioni (raccontata nel libro autobiografico “Meno dodici”) piace così tanto che sta andando anche oltre i confini nazional. La Sony Pictures Television ha acquistato i diritti del format e la distribuzione internazionale dalla società di produzione Lux Vide della famiglia Bernabei (partnership partita già iniziata con la serie Leonardo): dunque il progetto è di sviluppare un adattamento della fiction per il mercato statunitense oltre alla distribuzione della versione originale italiana. A SPT la nostra passione sono le grandi storie che sappiano connettersi davvero con il pubblico. In fondo, Doc è una storia umana con un appeal universale e il successo che ha ricevuto in Italia, senza precedenti in questi anni, è la testimonianza della sua unicità e qualità. Non vediamo l’ora di portare questa serie originale italiana sul mercato globale e di lavorare con partner di tutto il mondo, anche qui negli Stati Uniti, per sviluppare adattamenti locali. Da quando l’abbiamo vista, abbiamo subito amato questa serie e siamo lieti di continuare il nostro rapporto di collaborazione con Luca e tutto il team di Lux“, ha spiegato commentando l’accordo Mike Wald, EVP, Distribution & Networks del colosso americano. Luca Bernabei, Amministratore Delegato Lux Vide, ha sottolineato: “Temevamo che, durante la pandemia, un medical drama potesse essere respingente per alcune persone, ma è stato l’opposto, perché questa è una storia straordinaria di un medico che è riuscito a trasformare la sua malattia in una seconda opportunità. Sono le storie di veri e propri eroi del quotidiano che in un momento così drammatico ci aiutano ancor di più a restituire speranza“.

Luca Argentero, non solo Doc: da Saturno Contro a Le Iene

Luca Argentero è sempre più uno degli attori italiani più amati dal pubblico. Dopo gli esordi a Il Grande Fratello (nel 2003), il 42enne attore torinese aveva debuttato sul grande schermo nel 2006 con il film “A casa nostra" di Francesca Comencini. Poi, l'anno dopo, la vittoria del Premio Diamanti come miglior attore non protagonista per la sua interpretazione di un ragazzo omosessuale nel film “Saturno contro” di Ferzan Ozptek. Nel 2009 arriva la prima candidatura al David di Donatello come migliore attore protagonista nel film “Diverso da chi?” di Umberto Carteni. Argentero è stato protagonista anche de “Il grande sogno di” di Michele Placido (con cui ha girato anche "Il cecchino") e “La donna della mia vita” di Luca Lucini. Senza ovviamente dimenticare “Mangia, prega, ama” diretto da Ryan Murphy e interpretato da Julia Roberts che gli ha dato la fama internazionale. Dal ruolo di Tiberio Mitri (nella miniserie televisiva “Il campione e la Miss”) a Le Iene Show con Ilary Blasi, o giurato nella trasmissione Amici di Maria De Filippi: Luca Argentero in questi anni ha mostrato un talento versatile che gli ha permesso di esser protagonista come attore di fiction e cinematografico, o anche presentatore tv. E nella lunghissima filmografia, va ricordato anche Natale ai Caraibi di Neri Parenti dove incontra l’attuale compagna Cristina Marino. E in questo 2020 oltre al successo di Doc, c'è stata anche la candidatura ai Nastri d'Argento come migliore attore protagonista di commedia per Brave ragazze.

Loading...
Commenti
    Tags:
    ascolti tvascolti tv auditelascolti tv oggiascolti tv ieriascolti tv newsdati auditel oggidati auditel ieri
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford presenta il Transit Connect da 1 tonnellata

    Ford presenta il Transit Connect da 1 tonnellata


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.