A- A+
MediaTech
Ascolti Tv, Sanremo sbaracca e i dirigenti Rai rientrano. Ma cosa li attende?
(fonte Lapresse)

Gli ascolti Tv e i dati Auditel del Festival di Sanremo 2020 sono stati decisamente trionfali e superiori a ogni aspettativa (malgrado il trucchetto del prolungamento della messa in onda per gonfiare lo share, non si può dire che la kermesse condotta da Amadeus non abbia ottenuto grandi numeri).

Spentisi i riflettori dell'Ariston, i tanti, tantissimi dirigenti Rai presenti nella località ligure finiti, grazie a uno scoop di affaritaliani (clicca qui per leggere), nella bufera mediatica culminata con l'annuncio di un'interrogazione parlamentare da parte del Vicecapogruppo Pd alla Camera dei Deputati Michele Bordo, sono costretti a rientrare a Roma a riprendere possesso delle loro cariche e poltrone, dopo aver dato il meglio di sé sulle poltronissime del teatro, fra lustrini, paillettes, frizzi e lazzi della settimana festivaliera.

E' l'immagine di un esodo, quella che ci arriva da Sanremo - dove volutamente non abbiamo voluto trasferirci al fine di mantenere uno sguardo esterno, lucido e imparziale sulla manifestazione. Gli "sfollati" illustri, tuttavia, non sono ancora rientrati a Viale Mazzini, i cui corridoi oggi sono ancora deserti, tranne i pochi dipendenti rimasti, assieme a quei solerti dirigenti che hanno preferito restare al lavoro anziché fare bagni di folla e di visibilità in prime time.

E smorzatesi le luci della ribalta, ecco che nel buio torna ad aleggiare lo spauracchio delle nomine dei direttori dei Tg, mentre i danti causa dell'Ad Fabrizio Salini, ovvero i grillini, sono sempre più allo sbando e privi di un vero potere contrattuale per porre veti e imporre nominativi. Finite le canzonette e i balletti, l'atmosfera da vacanza gaia (a Mykonos più che a Sanremo), trenini stile Capodanno e karaoke con Al Bano e Romina e i Ricchi e Poveri, ecco che la politica - e non solo con l'interrogazione parlamentare di cui sopra - torna a esigere, pretendere e a "fare rumore", come canta il vincitore del Festival Diodato. E l'Ad Salini, a differenza di Achille Lauro, non potrà rispondere "Me ne frego".

Loading...
Tags:
ascolti tvsanremosanremo 2020dirigenti rai sanremo spese nostrenomine rai direttori tgnomine raifabrizio salinidiodatoachille lauro
Loading...
in evidenza
Smart working, soft skills Ripensare il lavoro post-Covid

Il rigoletto

Smart working, soft skills
Ripensare il lavoro post-Covid

i più visti
in vetrina
Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C

Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen Berlingo, la soluzione ideale per le vacanze estive

Citroen Berlingo, la soluzione ideale per le vacanze estive


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.