A- A+
MediaTech
Barbie fa magie meglio di... Harry Potter: incasso da 1 miliardo in 17 giorni
Margot Robbie

Barbie, il film in rosa, brucia tutti i record di incassi

 

Uno tra i primi obiettivi del nuovo film su Barbie, la super “fashion doll”, diventato in breve un fenomeno mondiale, era quello di riuscire a convincere che lo spettatore non stava guardando un lungo spot della Mattel, ma un film bizzarro, divertente, satirico. Nella testa della regista avrebbe dovuto essere un mix tra una favola quasi seria con una satira gradevole e una riflessione prolungata sul vivere. E tutto questo in un contesto dove le famose bambole (declinate in razze diverse), insieme agli innumerevoli accessori compreso il compagno maschio, sono state più volte bollate (dagli adulti) come urla stonate di uno stile di vita irreale e di un modello sessista dove solo il maschio alpha poteva avere successo. Apparentemente una mission impossible per il film, diretto da Gerwig e sceneggiato dalla stessa Gerwig insieme al suo partner, Noah Baumbach

 

Barbie, un'altra "mission impossibe" vinta dalla Warner Bros Pictures

Ma la Warner Bros. Pictures. è sempre stata abituata alle “mission impossible” e, anche questa volta ha avuto ragione. Infatti il suo prodotto ha attirato spettatori in quantità universale, come gli insetti sul miele. Il film, insieme ai due protagonisti Margot Robbie e Ryan Gosling, è diventato un fenomeno di massa ancor prima di uscire. Tra le carte vincenti : un marketing formidabile lungo e onnipresente, un messaggio femminista, un’estetica brillante e un umorismo all’altezza dei tempi comprensibile da generazioni diverse.In appena tre settimane, il popular movie, ha fatturato  più di un miliardo di dollari. La sua brava e fortunata regista, Greta Gerwig, è così diventata la prima donna ad entrare nel ristretto club di quei giovani registi che hanno superato la cifra “monstre” di un miliardo. L’investimento ha fruttato, solo per il momento, dieci volte il costo di produzione. Più in particolare  la pellicola ha guadagnato  459 milioni di dollari tra il nord America e il Canada. Nel resto del mondo 572,1 milioni fino ad ora.

Barbie, superato il miliardo di incassi  in soli 17 giorni

 

Solo nell’ultimo fine settimana 127 milioni di dollari di cui 74 all'estero e 53 in Usa. Nessun film della Warner era riuscito a fare così tanti soldi così velocemente. Battuto anche il  record dell’intramontabile “Harry Potter e i Doni della Morte”, che per raggiungere la stessa cifra aveva avuto bisogno di due giorni in più. Il film, interpretato da Margot Robbie e Ryan Gosling, è diventato un fenomeno di massa molto prima della sua uscita, grazie al suo messaggio femminista, all'umorismo di nuova generazione, all'estetica brillante, agli attori che attraggono tutte le generazioni. Ma, soprattutto, grazie a una potente campagna di marketing protratta per mesi e quasi onnipresente grazie ai suoi trailer, poster ed eventi.. Ovviamente felici  i due presidenti della società di produzione e distribuzione, Jeff Goldstein e Andrew Cripps, “Come gestori della distribuzione, di solito non rimaniamo senza parole davanti ai successi di un film, ma Barbillion ( billion come miliardo)ha fatto saltare anche le nostre previsioni più ottimistiche”.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
barbiefashion dollfenomenoincassiwarner bros





in evidenza
Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

Guarda il video

Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia


in vetrina
Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


motori
Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.