A- A+
MediaTech
Cairo vuole Rcs: punta al 50% con un'offerta pubblica di scambio

Urbano Cairo vuole Rcs. La Cairo Communication ha promosso un'offerta pubblica di scambio volontaria sulla totalità delle azioni del gruppo che edita il Corriere della Sera. Urbano Cairo offre 0,12 azioni del suo gruppo per ciascuna azione ordinaria di Rcs.

L'offerta di scambio "e' finalizzata a creare un grande gruppo editoriale multimediale, dotato di una leadership stabile e indipendente, e a rafforzare il profilo economico-finanziario di Rcs accelerandone il processo di ristrutturazione e rilancio". Lo si legge nella nota con cui l'imprenditore, gia' azionista da qualche anno di Rcs, ha annunciato la sua operazione.   

L'offerta è subordinata al raggiungimento di adesioni pari ad almeno il 50% più una azione ordinaria del gruppo editoriale. Cairo chiede inoltre che, una volta pagato il corrispettivo dell'offerta, le banche finanziatrici di Rcs rinuncino "incondizionatamente" alla facolta' di richiedere il rimborso anticipato del debito e che rinuncino a chiedere il pagamento di alcun importo dovuto fino al 31 dicembre 2017, "fatto salvo il rimborso anticipato parziale mediante utilizzo delle somme nette incassate come corrispettivo della cessione di Rcs Libri"

Dopo l'uscita di Fca, molti si erano posati su Cairo. L'editore aveva smentito ma non taciuto, criticando l'ad Cioli e facendo i complimenti a De Benedetti. Adesso passa dalle parole ai fatti. Il titolo, molto mosso negli ultimi giorni, aveva chiuso la seduta con un progresso dell'11,52% (a 0,46 centesimi). 

Tags:
rcsurbano cairocorriere della sera
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.