A- A+
MediaTech
Caricabatteria unico, Ue dà via libera finale: obbligatorio dal 2024
Caricatore universale

L’Unione Europea approva in via definitiva il caricabatteria universale. Obbligo dal 2024

Il Consiglio dell’Ue ha approvato in via definitiva la direttiva sul caricatore unico, che prevede che nel 2024 sarà obbligatorio avere una porta Usb-C per telefonini, tablet, e-reader, videocamere digitali, cuffie e altri device venduti nell'Unione.

Dopo l’approvazione da parte del Parlamento europeo dello scorso 4 ottobre, ora anche il Consiglio dell’Ue ha dato l’ok per rendere obbligatoria entro due anni la porta di ricarica di tipo Usb-C per una vasta gamma di dispositivi: in questo senso, non si dovrà più acquistare un caricabatteria diverso ogni volta che si compra un nuovo strumento elettronico, bensì tutti i dispositivi potranno essere ricaricati usando lo stesso caricabatterie.

Via libera al caricatore unico dall'Ue, per ridurre i rifiuti elettronici

La direttiva, oltre a consentire ai consumatori di risparmiare, ridurrà la quantità di spazzatura elettronica prodotta nell'Ue. “La misura – spiega il Consiglio dell’Ue – consentirà di migliorare la convenienza per i consumatori, armonizzando le interfacce di ricarica e le tecnologie di ricarica rapida”. In particolare l’Unione Europea stima che con il caricatore unico i consumatori risparmieranno fino a 250 milioni di euro l’anno sull’acquisto di dispositivi elettronici inutili: nel 2020 sono stati 420 milioni quelli comprati; dato, questo, che si allinea con la media di caricabatterie posseduti da ciascun cittadino, pari a tre.

Per Jozef Síkela, che ha assunto la presidenza di turno al Consiglio dell’Ue lo scorso 1 luglio, “cercare il caricabatterie giusto, a casa o al lavoro, può essere piuttosto fastidioso. Inoltre, questi caricatori ammontano a 11 mila tonnellate di rifiuti elettronici ogni anno. Avere un caricabatterie che si adatta a più dispositivi farà risparmiare tempo e denaro e ci aiuterà anche a ridurre i rifiuti elettronici".

Per i computer portatili, l'obbligo di avere una porta Usb-C scatterà 40 mesi dopo l'entrata in vigore della normativa, quindi dalla primavera del 2026.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
caricatoreobbligatoriounicousb





in evidenza
Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce

La coppia più famosa del giornalismo

Fagnani in crisi con Mentana? L’indizio rivelatore che incuriosisce


in vetrina
Testamento, Raffaella Carrà senza figli: ecco a chi va la ricca eredità

Testamento, Raffaella Carrà senza figli: ecco a chi va la ricca eredità


motori
Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Fiat: Partner di Torino Capitale della cultura d’impresa 2024

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.