A- A+
MediaTech
Digitale terrestre, 20 ottobre lo switch: cosa fare per vedere tutti i canali

Digitale terrestre, dal 20 ottobre 2021 inizia lo switch verso lo standard DVB-T2. Ecco come verificare se la TV è compatibile e cosa fare in caso contrario

Da mercoledì 20 ottobre 2021 la televisione italiana entra ufficialmente in una nuova era. Domani inizierà infatti lo switch verso il nuovo digitale terrestre DVB-T2 e la prossima adozione dello standard di coficia video Mpeg-4, che sostituirà quello Mpeg-2. Il passaggio al nuovo digitale terrestre DVB-T2 permetterà di accedere ai contenuti in qualità superiore in termini di definizione dell'immagine e di servizi pubblici. Sarà ad esempio possibile interagire dalla TV con gli enti pubblici e prenotare esami e visite mediche

Digitale terrestre, cosa cambia

Da domani 20 ottobre parte il processo che porterà all'adozione definitiva del nuovo digitale terrestre DVB-T2 (teoricamente) dal primo gennaio 2023. Il passaggio sarà comunque graduale e suddiviso per Regioni. Da domani 20 ottobre 2021 non saranno più visibili se non in alta definizione 9 programmi Rai e 6 programmi Mediaset:

  • Rai 4
  • Rai 5
  • Rai Movie
  • Rai Yoyo
  • Rai Sport + HD
  • Rai Storia
  • Rai Gulp
  • Rai Premium
  • Rai Scuola
  • TGCOM24
  • Mediaset Italia 2
  • Boing Plus
  • Radio 105
  • R101 TV
  • Virgin Radio TV

Digitale terrestre, come verificare

La prima cosa da fare per verificare che il proprio televisore sia compatibile con il digitale terrestre DVB-T2 è quella di risintonizzare i canali. Questa operazione si effettua rapidamente dalle impostazioni della TV. Fatto questo si può effettuare un piccolo test collegandosi al 501 per Ra1 HD, 505 per Canale 5 HD e 507 per la7 HD. Se almeno uno di questi canali è visibile singifica che sarà possibile vedere tutti nuovi canali, che da domani saranno disponibili solo in alta definizione e nel formato Mpeg-4.

Nuovo digitale terrestre cosa fare

Se il test ha avuto esito negativo dovrete acquistare un nuovo televisore abilitato a ricevere il digitale terrestre DVB-T2 o un decoder ad hoc. Vi ricordiamo che sono attualmente disponibili due diversi incentivi del Ministero dello Sviluppo Economico per il passaggio al nuovo standard ovvero il Bonus TV e il Bonus rottamazione TV.

SCARICA QUI L'ELENCO DEI DECODER COMPATIBILI CON IL DIGITALE TERRESTRE DVB-T2

Se necessitate di informazioni o supporto per il passaggio al nuovo digitale terrestre DVB-T2 il consiglio è quello di rivolgersi a un'antennista o in alternativa contattare il call center del Mise al numero 06-87800262 (attivo dal lunedì al sabato, dalle 9:00 alle 20:00). Il costo del servizio dipende dalla tariffa telefonica mobile o fissa del proprio operatore. Da oggi 14 ottobre 2021 è inoltre attivo anche il supporto via WhatsApp al numero 340-1206348. Anche in questo caso il servizio è attivo dal lunedì al sabato, dalle 9:00 alle 20:00.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    digitale terrestredigitale terrestre 20 ottobredigitale terrestre 2021digitale terrestre decoderdigitale terrestre dvb t2
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

    Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.