A- A+
MediaTech
Elon Musk si dimette da Ceo di Twitter, "ma devo trovare un sostituto"

Musk si dimette da Ceo di Twitter

Elon Musk ha confermato che si dimetterà da amministratore delegato di Twitter, non appena troverà qualcuno "abbastanza folle da accettare il lavoro". Oltre il 57% degli utenti che hanno votato in un sondaggio pubblicato da Musk su Twitter domenica sera ha detto che avrebbe dovuto dimettersi - un risultato che lui ha dichiarato di voler rispettare.

Musk ha poi messo in dubbio il risultato, ma ha confermato in un tweet di mercoledì mattina che avrebbe lasciato il suo ruolo di capo della piattaforma di social media una volta trovato un successore. Musk ha scritto: "Mi dimetterò da amministratore delegato non appena troverò qualcuno abbastanza sciocco da accettare il lavoro! "Dopo di che, mi limiterò a gestire i team di software e server". Il capo di Tesla e SpaceX ha assunto il controllo di Twitter solo due mesi fa, ma il suo mandato è stato turbolento.

Ha supervisionato il licenziamento di oltre la metà della forza lavoro globale dell'azienda, l'allentamento della moderazione dei contenuti e la reintroduzione di account precedentemente vietati, che secondo alcuni gruppi ha causato un'impennata di contenuti odiosi e abusivi sul sito. Il regno di Musk è stato anche caratterizzato da un lancio incerto del servizio di abbonamento Twitter Blue e dalla sospensione della spesa da parte degli inserzionisti per i timori legati al suo approccio di "assoluta libertà di parola".

La saga di Twitter ha iniziato a ripercuotersi sulle altre attività dell'azienda: le quotazioni delle azioni Tesla sono scese dopo l'acquisizione del social network, poiché le controversie hanno intaccato la fiducia in Musk e nel suo stile di gestione.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
elon musktwitter





in evidenza
La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex

L'attacco a Fernando Alonso

La vendetta di Taylor Swift in un brano: "ravenge song" contro il suo ex


in vetrina
Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid

Boom per Salone del Mobile 2024 e Fuorisalone: i numeri tornano ai livelli pre Covid


motori
Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Alfa Romeo Giulietta Sprint, celebra 70 anni di storia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.